Home » Diari di Viaggio » Malesia, visita al Parco Nazionale del Taman Negara

Malesia, visita al Parco Nazionale del Taman Negara

Sungai Tembeling
Kuala Tembeling Malesia

Kuala Tembeling col il fiume dal caratteristico color marrone Sungai Tembeling

Se tra i vostri prossimi viaggi avete deciso di “conquistare” la Malesia vi consigliamo di non perdere per nessun motivo il Parco Nazionale di Taman Negara.

Noi abbiamo avuto modo di raggiungerlo e di soggiornarvi per ben due notti. Il Taman Negara, con una superficie di 4343 kmq, ricco di antichi alberi, orchidee e funghi ed abitato da elefanti, leopardi, tigri, rinoceronti e diverse specie animali tropicali, rappresenta il polmone verde della Malesia Peninsulare. Con i suoi 130 milioni di anni, viene considerato da molti la giungla più antica della Terra, rimasta immune anche alle ere glaciali.

Sungai-Tembeling-Taman-Negara-Malesia-piroga

Una piroga lungo il Sungai Tembeling

Il mare in Malesia? Alle Perhentian Island!

 

Come raggiungere il Taman Negara

Il parco può essere raggiunto da Kuala Lumpur tramite autobus con partenza dalla stazione principale di Pekeliling ed arrivo a Jerantut: il viaggio dura all’incirca 3 ore. Una volta arrivati a destinazione, dovrete prendere un altro autobus o un taxi che in 45 minuti vi condurrà a Kuala Tembeling. Jerantut può essere raggiunta anche in treno sia da Kuala Lumpur che da Singapore (per informazioni e prezzi potete consultare il sito della KTM. In ogni caso, non sarà difficile trovare compagni di viaggio con i quali dividere le spese di un taxi o semplicemente confrontarsi sui vari mezzi di trasporto da utilizzare, anzi, l’esperienza aggiungerà una nota di colore alla vostra esperienza!).

Giunti a Kuala Tembeling, rimarrete affascinati dallo spettacolo che si presenterà ai vostri occhi: il fiume Sungai Tembeling domina il paesaggio con il suo color marrone, la ricca vegetazione che lo circonda e le lunghe piroghe a motore che vi galleggiano. Prima di proseguire il vostro percorso, dovrete recarvi all’ufficio turistico presente in loco e pagare, oltre al biglietto per il viaggio in barca, anche una tassa per l’accesso al parco e l’utilizzo della macchina fotografica. Se tutti questi spostamenti vi spaventano e non volete avere troppi pensieri, potete acquistare dei pacchetti completi che da Kuala Lumpur vi condurranno direttamente a Kuala Tembeling ad un prezzo -ovviamente – un po’ più elevato (guardate il sito ufficiale: https://taman-negara-nks.com/index.php)

La parte finale del viaggio sarà la più suggestiva, grazie a una navigazione di circa 3 ore a filo d’acqua su un fiume incontaminato (a dispetto del color fango dovuto all’alta concentrazione di ferro) e, se sarete fortunati, potrete vedere gruppi di indigeni malesi, i batek, che abitano la foresta e si nutrono di caccia e pesca. 

Sungai Tembeling taman Negara Malesia

Altre piroghe in navigazione sul Sungai Tembeling

 

Dopo più di 7 ore di viaggio si arriva finalmente al cuore del Parco del Taman Negara dove sono presenti varie tipologie di alloggi, alcuni dei quali veramente molto spartani. Noi abbiamo pernottato due notti al Mutiara Taman Negara composto da tante piccole casine di legno immerse nel verde e nella pace più profonda. Consigliamo questo Resort per il ristorante pulito e dall’ottimo cibo, per le escursioni proposte e per il collegamento internet molto utile per la pianificazione delle tappe successive del viaggio.

 
Mutiara Taman Resort nel Taman Negara

Mutiara Taman Resort, il resort nel Taman Negara

 

Nota negativa della foresta è la possibile presenza di sanguisughe nei periodi più umidi, per questo vi consigliamo di portare con voi repellenti per  insetti e calzini alti fino al ginocchio e, se possibile, di visitare il parco nella stagione secca, da febbraio a settembre.

La chicca: tra le escursioni proposte non perdete la Canopy Walkway, una passeggiata di 40 minuti a 30 metri di altezza su una passerella di legno e corde sospesa su alberi di dimensioni gigantesche.

 
Canopy Walkway Taman Negara

Canopy Walkway nel Taman Negara

Canopy Walkway Taman Negara

Canopy Walkway nel Taman Negara

 
Canopy Walkway Taman Negara

Canopy Walkway nel Taman Negara

Canopy Walkway Taman Negara

Canopy Walkway nel Taman Negara

Articolo redatto da Giulia S.

 

POTREBBERO INTERESSARTI...

2 commenti

GIULIA 13 Novembre 2012 - 8:43

Ciao Ciccola…io sono stata in Malesia in agosto…l’umidità si fa sentire ma non è insopportabile…Kuala Lumpur risulta essere spesso piovosa, li il tasso di umidità è veramente alto ma vale in ogni caso la pena vederla…se nel viaggio vuoi abbinare anche un pò di mare ti consiglio le Perhentian Island, delle isole paradisiache (http://developer.asdagency.it/turistamestiere/2012/09/perhentian-island-viaggio-nel-paradiso.html )

Rispondi
Ciccola 12 Novembre 2012 - 19:05

La Malesia è nei miei sogni. Con queste foto mi hai fatto venire voglia di partire subito… Che clima trovo d’estate?

Rispondi

Lascia un commento