Home » Italia » Lazio » Foto rubata…nella Cappella Sistina

Foto rubata…nella Cappella Sistina

Cappella Sistina Musei Vaticani
Giochino serale… Scommetto che a tutti sarà capitato di entrare in un posto e trovare il divieto assoluto di scattare foto… voi l’avete rispettato? Io ci provo, giuro, ma a volte (spesso) cado in tentazione! E allora… confessate: qual è la foto “rubata” a cui siete più affezionati (o quella che vi ha messo in difficoltà, quella che vi ha fatto sgridare, quella che ricordate per la posizione in cui siete stati costretti a scattarla)? Se volete, potrete mandarla, la pubblicherò sotto alla mia (faccio outing anche io). Dove l’ho rubata? A Roma, nei Musei Vaticani, udite udite, nella Cappella Sistina, luogo dove è vietatissimo fotografare!!! Tra i turisti girano custodi severissimi che intimano il silenzio (per la sacralità della cappella) e ovviamente sgridano gli irriducibili del click!
 
Cappella Sistina
Cappella Sistina con tanto di testa di un turista…
ma la foto è rubata e va bene lo stesso!

POTREBBERO INTERESSARTI...

14 commenti

helrona 30 Ottobre 2018 - 21:02

io qundo vedo VIETATO FARE FOTO O VIDEO manco vedo quanto costa il biglietto non ci entro

meno male che vivo in giappone e qui almeno posso fare foto e video quando mi pare

Rispondi
Monica Nardella 4 Novembre 2018 - 20:14

Anche io credo sia un peccato non poter fotografare certi siti perché spesso la condivisione di una foto rappresenta l’unico modo per far conoscere luoghi più piccoli che faticano a emergere. E mi chiedo sempre se davvero i flash rovinino le opere d’arte…

Rispondi
Lila 13 Ottobre 2012 - 7:19

La foto va benissimo! che bellezza incredibile la Cappella.. rubare a volte, è un po’ necessario 🙂
un abbraccio

Rispondi
TuristadiMestiere 13 Ottobre 2012 - 7:14

@giorgia: ma davvero??? Che esperienza fantasticaaaaaaaaaaaaaa! 😛

Rispondi
Giorgia 12 Ottobre 2012 - 20:03

io l’ho fatto talmnte tante volte che non ve le racconto! Basta non usare il flash e il resto non lo condivido. Sai Monica che io sono salita sopra i ponteggi del restauro della sistina? Esperienza meravigliosa

Rispondi
TuristadiMestiere 12 Ottobre 2012 - 7:39

@flavio: ahahahhaah ti immagino mentre ti acquatti e poi spari un flash a giorno!!! Comunque, ottimo lavoro!!!
@sabrina:ti prego mandamelaaaaaaaaa! Le grotte di Frasassi sono un mio chiodo fisso per un articolo e non si trovano (ma va?) foto in giro!!! 😛
@sara: anche io la penso così 😀
@tiziana: ma dai, ti assolvo immediatamente… eri pure “solo” un palo!
@ambra: be, sì… e poi hai visto che fortuna centrare proprio Dio e Adamo? 😀
@costantino: io ci provo, giuro giuro ma poi… voglio portare con me un ricordino!!!
@thegirl: noooooooooooo ma sai che io l’ho fotografata???? 😛 Ho fatto una mossa alla Catherine Zeta Jones in “Entrapment” e l’ho immortalata! Ahaahhaahahahahah
@mathilda: bravissima e che sarà mai scattare due foto in una fiera degli sposi!!! La Mancini fa la Wedding Planner? Mah.

Rispondi
Mathilda Stillday 11 Ottobre 2012 - 22:47

Non ha nulla di artistico: lo scorso anno eravamo alla fiera degli sposi dove l’ente fiera vietata assolutamente foto. Io chiedevo il consenso agli espositori con la scusa che ‘sto cercando l’abito per le nozze’ e lasciavo la mail a tutti che mi hanno chiamato per 8 mesi mentre il mio ‘compagno’ (ora marito) ha scattato giusto un paio di foto in uno stand alle tavole decorate e taaaaac! “Scusi, non si può fare foto qui eh! Non lo sa?”
Era Alessia Mancini (che ha un’agenzia di wedding planner) che l’ha cazziato tremendamente. Però la foto è rimasta! Tse!

Rispondi
TheGirlwiththeSuitcase 11 Ottobre 2012 - 20:46

io avrei voluto fotografare la Guernica di Picasso al Reina Sofia di Madrid, ma non sono affatta brava a far la “ladra” e mi sarei fatta sgamare. non sono riuscita a immortalarla! 🙁

Rispondi
Costantino 11 Ottobre 2012 - 19:34

Sono sicuramente in minoranza, però ho sempre rispettato il divieto.

Rispondi
Ambra 11 Ottobre 2012 - 19:23

Ne valeva certo la pena:-)

Rispondi
Tiziana Bergantin 11 Ottobre 2012 - 19:05

emmmmmhhhh io???? no… mai… uffi evambè confesso. Ero al National Gallery di Londra e per ben due volte è stato commesso il fattaccio ma non da me, io facevo da palo, giuro! Ero terrorizzata dalle guardie che non ti lasciano mai soli. C’erano due quadri che avevo visto solo sulle riviste eeeee…. si lo so non è una scusante. Aspetto la sentenza.

Rispondi
Sara 11 Ottobre 2012 - 18:46

Io credo che le immagini inducano invece ad accrescere la curiosità di altri potenziali visitatori.

Rispondi
Sabrina 11 Ottobre 2012 - 18:38

noooo flavio!!!! ai gioielli della corona!!!!li’ ti sgamano al volo!!! comunque per quanto mi riguarda, piu’ c’è il divieto epiu’ sono stuzzicata ad infrangerlo,giusto quest’estate mi sono fatta un vietatissimo reportage alle grotte di Frasassi….te la mando eccome la foto!

Rispondi
Flavio 11 Ottobre 2012 - 18:26

La mia foto rubata l’ho fatta a una delle tante corone appartenente a non sò che re/regina al Tower of London!Cavolo c’erano cartelli dappertutto che dicevano chiaramente che era proibito fotografare,però ho pensato che per una sola foto non sarebbe stata una cosa grave,allora zitto zitto quatto quatto ho fatto una foto ma come uno scemo ho dimenticato di disattivare il flash!!! era diventato giorno in quella sala! Chiaramente la guardia mi ha ordinato di cancellarla dopo un mini-cazziatone in inglese! ho fatto finta di cancellarla chiaro!

Rispondi

Lascia un commento