Home » Italia » Lazio » Monterano, borgo fantasma e set cinematografico del Marchese del Grillo

Monterano, borgo fantasma e set cinematografico del Marchese del Grillo

Chiesa di San Bonaventura
Chi di voi non ha visto il Marchese del Grillo, torni a leggere questo post solo dopo essersi immerso in 139 minuti di puro divertimento, firmato Mario Monicelli! A tutti gli altri chiedo: ve lo ricordate il covo del Brigante Fra Bastiano? 

Chiesa di San Bonaventura

Chiesa di San Bonaventura – esterno foto | paolofefe

 
Ebbene, sappiate che quella scena non si è avvalsa di una ricostruzione a Cinecittà, ma è stata  filmata tra le suggestive rovine di Monterano, un borgo laziale che ha visto momenti di grande splendore (soprattutto per la sua posizione lungo le antiche vie consolari) salvo poi diventare un paese fantasma a causa dell’emarginazione commerciale, saccheggi, e una devastante epidemia di malaria. Il covo del brigante è stato collocato nella chiesa di San Bonaventura, disegnata su progetto del Bernini, per sfruttare il malinconico e imponente albero di fico che vi cresce proprio al centro!
 
Palazzo Ducale

Palazzo Ducale foto | StefanoRomeTours

Una passeggiata in questo borgo fantasma vi farà tornare indietro nel tempo, quando era una cittadina fiorente, col suo castello (poi ridisegnato, sempre da Bernini e trasformato in Palazzo Ducale per volere degli Altieri), il convento, la Chiesa, la bellissima fontana del Leone e l’acquedotto!
La chicca: Monterano negli anni ’50 è stata spesso usata come set cinematografico, oltre che per la sua fotogenia anche per la vicinanza agli studios della capitale (ricordiamo film come Ben-Hur, Brancaleone alle crociate, Guardie e Ladri). Pensate che ancora oggi la direzione della Riserva Parziale Naturale Monterano vaglia richieste in tal senso: perché aspettare di vederla in un film? 
 
Come arrivare: il borgo si trova a 60km da Roma. Dovete prendere la SS2 Cassia fino a La Storta e quindi la SS493 Braccianese fino a Manziana. Da qui,  imboccate la strada sulla sinistra, direzione Tolfa-Civitavecchia. Dopo un paio di chilometri dovreste vedere l’indicazione per Monterano.

POTREBBERO INTERESSARTI...

10 commenti

TuristadiMestiere 13 Ottobre 2012 - 8:26

@adri: sono contenta di avertelo fatto scoprire!
@andrea: perché persino fuori dal GRA c’è moltissimo da raccontare!
@twins: anche io la sto organizzando 😀
@zefi: davvero? E ti piace?
@sissi: non puoi proprio fare a meno di me! 😛
@bl4: hahahahahaha proprio quello!
@lapiubella: infatti credo sia un luogo che, con qualunque clima, dia il meglio di sé!
@susy: e lo so che tu adori i castelli!!!!!!!!!!

Rispondi
*Susycottage* 27 Settembre 2012 - 6:03

Adoro i castelli e questo è
davvero bello e misterioso,
che ci sia anche il fantasma?!
Love Susy x

Rispondi
lapiu belladitutte 26 Settembre 2012 - 17:24

E’ un posto incantevole, sono stata in una giornata piovosa e sembrava proprio di rivivere in una atmosfera medioevale.

Rispondi
Bl4cKCrOw 26 Settembre 2012 - 15:43

La dimora di Don Bastiano!!!! La ricordo benissimo!!!! E all’albero di fico vi appendeva gli eretici!!!
http://www.youtube.com/watch?v=zy8OTEYbuCA
ahahhahahahahahahaah!!! Grandissimo!!!

Rispondi
sississima 26 Settembre 2012 - 15:41

accipicchia sono di Roma e non conoscevo questo posto!! Un abbraccio SILVIA

Rispondi
zefirina 26 Settembre 2012 - 15:14

ah lo conosco!!!!

Rispondi
Twins(bi)mamma 26 Settembre 2012 - 14:01

ma che bello…io sono di Roma programmerò senz’altro una gita GRAZIEEEEE per la “dritta”.

Rispondi
Andrea 26 Settembre 2012 - 12:16

il mio posto preferito per le scampagnate fuori porta! Ho anche io in programma un post per questo luogo (ogni tanto tocca uscì dai confini del GRA 😉 )

Rispondi
Adriano Maini 26 Settembre 2012 - 11:50

Mi ero sempre chiesto dove poteva essere quel palazzo superbo, ancorché decaduto! Ora lo so!

Rispondi

Lascia un commento