Home » Nordamerica » USA » Wyoming: visita alla Torre del Diavolo

Wyoming: visita alla Torre del Diavolo

Devils Tower
Wyoming

Wyoming – foto | J. Stephen Conn

Nel 1977 Spielberg la utilizzò come location per una scena del film Incontri ravvicinati del terzo tipo: la Torre del Diavolo era il luogo designato dagli alieni per incontrare gli umani! Ancora oggi, residenti e turisti segnalano strani fenomeni tanto che la Devils Tower è il luogo con il maggior numero di avvistamenti di UFO del Wyoming!!! 

Incontri ravvicinati del terzo tipo

Incontri ravvicinati del terzo tipo



Tornando nel mondo reale, la Devils Tower è una singolare montagna con punta piatta (sembra un  moncone) alta circa 1600 m, con delle scanalature sui fianchi. Questo tipo di strutture, di origine vulcanica, i geologi le chiamano neck (o spine vulcaniche) e sono dei colli vulcanici nei quali si è solidificato il magma. Essendo questo materiale più duro e resistente del cono vulcanico è emerso a seguito delle erosioni. La Torre del Diavolo è sita in una sconfinata pianura del Wyoming, all’interno di un bellissimo parco pieno di orsi e cervi (tra il Colorado, Montana, Idaho, South Dakota, Nebraska e Utah) e per raggiungerla bisogna percorrere la panoramica strada della cittadina di Hulett: la si scorge già a chilometri di distanza!

Devils Tower

Devils Tower – foto | J. Stephen Conn

Fu proclamata primo Monumento Nazionale da Theodore Roosvelt nel 1906 e attira circa 400.000 turisti paganti all’anno. L’ingresso ha dei prezzi davvero concorrenziali ed è consentita anche la sosta nel parco per fare campeggio. Tra i visitatori, inoltre, vi sono moltissimi arrampicatori, visto che la morfologia della “Torre” si presta bene alle attività tipo free climbing. Gli indiani locali però mal tollerano questi sportivi poiché per loro è un sacrilegio scalare la montagna: nel mese di giugno, periodo in cui hanno luogo delle cerimonie sacre, è ufficiosamente richiesto agli amanti delle arrampicate di non avvicinarsi alla montagna. Se l’America è la meta delle vostre prossime vacanze, le altitudini non vi spaventano e amate le arrampicate, non potete assolutamente non andare alla Torre del Diavolo!  Quando sarete li, vi consigliamo di programmare una tappa al Parco di Yellowstone: dista solo 6 ore di macchina dalla Devils Tower!

 

Devils Tower

Devils Tower – foto | theclyde

La chicca:
Gli indiani tramandano una leggenda molto suggestiva per spiegare le profonde scanalature che caratterizzano la montagna (e che la rende sacra ai loro occhi). Si narra di alcune bambine che, intente a raccogliere dei fiori ai piedi della “torre”, furono attaccate da un orso gigante, ma vennero messe in salvo dal Grande Spirito che le trasportò sulla cima del monte. Le profonde scanalature visibili sulla montagna sarebbero i segni lasciati dagli artigli dell’orso che tentava di raggiungere le bimbe sulla sommità della torre.
Indirizzo: 33 miglia nordest di Moorcroft e 27 miglia nordovest di Sundance.
Orari: l’area è aperta 24 ore su 24, 7 giorni su 7. 
Prezzi: Pass per l’auto con passeggeri 10$; Pass per motoveicolo con passeggeri 5$; Pass individuale, per chi accede a piedi o con bici 5$. Under 15 gratis. Sono previsti accessi gratuiti per tutti nei seguenti giorni festivi: 
– week end del 3° lunedì del mese per il Compleanno di Martin Luther King (che è il 15 gennaio);
– 21-29 aprile per la National Park Week 
– 9 giugno per l’Outdoors Day
– 29 settembre per il National Public Lands Day
– 10-12 novembre per il Veterans Day Week end.
Il campeggio costa 12$ al giorno.
Articolo redatto da Cinzia A. C.

POTREBBERO INTERESSARTI...

2 commenti

Adriano Maini 28 Luglio 2012 - 7:13

Sono molto appassionato delle alture del Nord-America!

Rispondi
Veronica 27 Luglio 2012 - 9:32

Monica carissima, tra un mesetto ti mando tante belle foto per il tuo progetto 🙂
Sono un po’ assente a causa dagli ultimi esami, ma ci sono!
Un bacione 🙂

Rispondi

Lascia un commento