Home » Italia » Lazio » Week end sulle tracce della Triplice Cinta dei Templari

Week end sulle tracce della Triplice Cinta dei Templari

Triplice Cinta
Oggi vi proponiamo un’escursione curiosa per il week end, a metà strada tra il sacro e il profano, in provincia di Roma: Carpineto Romano!

Questa antichissima cittadina situata a ridosso dei Monti Lepini vanta una caratteristica assai particolare: la massiccia presenza di triplici cinte anche in luoghi che esulano dal contesto religioso! La triplice cinta druidica (tre quadrati concentrici uniti gli uni agli altri da quattro segmenti perpendicolari) è un simbolo che deve la sua origine alla tradizione pagana ma che poi è  fatto proprio da diversi culti religiosi, acquistando un particolare significato con i templari, che la incidevano presso i luoghi dalla spiccata predisposizione tellurica. 
A Carpineto se ne trovano tantissime e non solo nelle Chiese (S. Maria del Popolo, S. Michele Arcangelo e sui gradini del Convento delle Carmelitane) dove non desterebbero particolare sorpresa, ma anche sulle pareti e sulle soglie di diverse abitazioni private!
Una passeggiata nella cittadina potrebbe diventare una speciale “caccia al tesoro” di questo simbolo, nel tentativo di spiegarne la presenza così cospicua.
A ingarbugliare (o a chiarire?) il tutto è la triangolazione con Sermoneta e Priverno, due cittadine in provincia di Latina, dove si riscontra il medesimo fenomeno: casuale o indicativo il fatto che, come Carpineto, anche le altre due cittadine sono prossime a un’importante abbazia cistercense, ordine da sempre collegato ai templari (Carpineto Romano – Abbazia di Santo Stefano di Valvisciolo; Sermoneta – Badia di Valvisciolo; Priverno – Abbazia di Fossanova).
Ma l’aspetto profano di cui avevamo parlato? E’ presto detto! Quante volte avete giocato a Mulino (o mulinello o filetto), il gioco da tavolo che si trova dietro gli scacchi? Bene, probabilmente senza saperlo, avete avuto sotto gli occhi una triplice cinta fin da bambini e non avete mai immaginato cosa si nasconda dietro quei quadrati concentrici! Programmate un week end, armatevi di macchinetta e partite alla scoperta dei luoghi dei templari!
La chicca: solo in 5 regioni in Italia non è stato ancora rinvenuta alcuna triplice cinta, in Valle d’Aosta, Molise, Basilicata, Calabria e Sicilia. Per tutte le altre è stato fatto un “censimento”, aggiornato al 2009, che potete sbirciare qui.

POTREBBERO INTERESSARTI...

2 commenti

Lila 11 Giugno 2012 - 4:26

interessante davvero. Strano )perdona la battuta,)che non l’abbiano trovata in Molise.
un abbraccio e buona settimana!

Rispondi
Andrea 8 Giugno 2012 - 10:23

heheheh con la triplice cinta mi inviti a nozze..;) una volta organizzai anche un contest sul tema!

Rispondi

Lascia un commento