Home » Run&Travel » Run & Travel: Spitsbergen Marathon

Run & Travel: Spitsbergen Marathon

Longyearbyen

Vi capita mai di pensare quanto possa essere affascinante avvicinarsi all’estremo nord del mondo??? Beh… qualcuno ha pensato di realizzare una avvincente maratona per potercisi avvicinare e godere i paesaggi sconfinati di un arcipelago di isolette vicino al Circolo Polare Artico. Da queste parti l’anno si divide in due con 6 mesi di luce e 6 mesi di buio interrotti all’improvviso dalla fantastica aurora boreale!!! Parliamo della Spitsbergen Marathon, la maratona più a nord del mondo che si disputerà il 2 giugno a Longyearbyen, il piccolo capoluogo dell’arcipelago delle isole Svalbard (Norvegia)  cinquecento chilometri circa sopra Capo Nord. In quel periodo, le temperature saranno abbastanza alte, tra gli 0 e i 10 gradi, troverete poca neve ed il sole non tramonterà mai, per tutto il giorno: vi intriga l’idea? Se la risposta è no, non vi avventurate a queste latitudini men che meno d’inverno, quando si raggiungono i 50 gradi sotto lo zero: non è un caso che le isole si chiamino Svalbard, visto che nella lingua locale la parola significa “Terra dalle coste fredde”! Ma ora parliamo della Maratona, visto che qualche coraggioso che decide di correre in queste condizioni invece c’è (anche più d’uno!). Il percorso della gara si snoda lungo strade fatte di ghiaia ed è composto da due giri circolari. Si parte dal porto del capoluogo Longyearbyen e si arriva nel Centro Atletico dove si trovano spogliatoi accoglienti con sauna, piscina ed una doccia calda per recuperare le forze. Oltre ai canonici 42km, si può optare per i 21 e 10 km ma il piacere di correre in uno scenario in cui la Natura, come un artista, ha scolpito in forme curiose e creative il ghiaccio che rappresenta il 60% della superficie totale è decisamente lo stesso! Per approfondire le vostre curiosità sulla Spitsbergen, consultate il sito ufficiale della manifestazione e, se avete un minuto, date un’occhiata al breve filmato realizzato qualche anno fa dal Centro Ricerche Nazionale (CNR) relativo ad un progetto di inclusione sociale di un ragazzo affetto da sindrome autistica con cui ho avuto il piacere di correre la scorsa maratona di Roma. Si tratta di Alberto Rubino e dell’amico Nicola Pintus, presidente nazionale dell’associazione “Progetto Filippide”. 

video | CNRPolarnet

Allora ci vediamo a Tromsø??
Buon Run&Travel!!!

Articolo scritto da Lorenzo Bianchi
 

POTREBBERO INTERESSARTI...

5 commenti

GIULIA 23 Aprile 2012 - 7:18

Bellissimo il video…..

Rispondi
Adriano Maini 22 Aprile 2012 - 21:17

Come cambia il mondo! Una volta lassù era come il vero Polo Nord!

Rispondi
giacy.nta 22 Aprile 2012 - 19:12

anche se sono nata al Sud non disdegno il Nord. Lo percorrerei molto volentieri!p.s.quindi sei una maratoneta, Monica cara?

Rispondi
nella 22 Aprile 2012 - 16:24

Molto vero Monique ..come vorrei esserci, ma…..

Rispondi
Monique 22 Aprile 2012 - 16:23

Che posto favoloso!

Rispondi

Lascia un commento