Home » Europa » Svizzera » Centenario della Jungfraubahn, la linea ferroviaria svizzera più alta d’Europa

Centenario della Jungfraubahn, la linea ferroviaria svizzera più alta d’Europa

Jungfraubahn
Ferrovia Svizzera

Ferrovia Svizzera – foto | peter.howe on flickr

 
La linea ferroviaria svizzera dello Jungfrau compie quest’anno 100 anni e per celebrarne la realizzazione, il 1° aprile 2012, sarà inaugurata la Alpine Sensation, una galleria lunga 250 metri che collegherà la Sala della Sfinge  al Palazzo del Ghiaccio. Lungo questa galleria i visitatori potranno scoprire le varie fasi costruttive della ferrovia (che vanta una sosta nello Jungfraujoch, la stazione  più alta d’Europa, situata a 3.500 metri s.l.m.) e lo sviluppo del turismo nello Jungfrau grazie a pannelli, nicchie e speciali tapis roulant che agevoleranno lo spostamento nei tratti più in pendenza. 
La chicca: a giugno, dal 2 all’8, ricorrerà inoltre la Settimana delle Nazioni. L’offerta prevede un soggiorno di una settimana per 2, nella regione dello Jungfrau, al prezzo di una. Grazie poi al “Pass delle Nazioni”, la seconda persona potrà viaggiare gratuitamente lungo tutta la rete ferroviaria per 6 giorni. E’ prevista pure una suggestiva escursione alla stazione dello Jungfraujoch (su questo pdf, tratto dal sito del Jungfrau potrete visualizzare tutta l’offerta). 

POTREBBERO INTERESSARTI...

10 commenti

TuristadiMestiere 25 Luglio 2012 - 20:07

@gianluca: grazie per la segnalazione, scriveremo subito un bel post, ci piacciono i viaggi in treno!!!

Rispondi
Gianluca Di Lonardo 24 Luglio 2012 - 11:36

Sono di parte, lo so, ma se volete è possibile viaggiare sulla seconda ferrovia più alta d’Italia chiamata la ferrovia dei Parchi. Dove? Tra Abruzzo e Molise. Mentre all’estero queste realtà sono fonte di guadagno, in Italia si lotta per evitare l’abbandono.
L’associazione “le rotaie” organizza escursioni con soste e ristoro. E’ necessario prenotarsi.
http://www.lerotaie.com/www.lerotaie.com/Home.html

Rispondi
Exodus 31 Marzo 2012 - 22:37

Dici così perchè non sai che razza di panorami vedo io quando sogno!!!! 🙂

Cmq il tutum tutum del treno è uno spasso, altro che ninna nanna!!!

Rispondi
TuristadiMestiere 29 Marzo 2012 - 21:11

@ambra: io vorrei proprio andarci…chissà…
@venus: per me a giugno sarebbe impossibile, ma ad agosto…vedremo!
@alli: capisco benissimo. Recuperare e valorizzare quello che abbiamo già (spesso in disuso) porterebbe solo giovamenti per tutti, sotto ogni punto di vista.
@lila: sogniamo insieme, nel frattempo?
@adriano: è molto affascinante, non sai da quanto tempo io lo stia “puntando”!
@exo: ma noooooooooooooo, in questo caso, con quel panorama, è VIETATISSIMO dormire. Hai presente la scritta che c’era sui finestrini??? VERBOTEN! 😛

Rispondi
Exodus 27 Marzo 2012 - 22:11

Bellissimo, le migliori dormite le ho fatte in treno!

Rispondi
Adriano Maini 25 Marzo 2012 - 22:37

Che meraviglia di design quel trenino! E quanto affascinante quel percorso!

Rispondi
Lila 25 Marzo 2012 - 13:24

che bello! la prossima volta che salgo in svizzera mi dovrei organizzare, per lo jungfrau. Intanto, sogno. Un abbraccio
Lila

Rispondi
Alligatore 25 Marzo 2012 - 12:38

Adoro i vecchi treni (in autunno ho fatto un giretto in Alto Adige su di un treno dei tepi austroungarici, pensa te, ancora ben funzionante), e le vecchie ferrovie riscoperte. Dovremmo imparare da questo, invece di buttare soldi in progetti mega, che non servono a nulla … sai bene a cosa penso.

Rispondi
Venusintheworld 25 Marzo 2012 - 11:58

wow, peccato che in quei giorni di giugno ho altri impegni, era davvero carino andarci

Rispondi
Ambra 25 Marzo 2012 - 11:46

Interessantissima la chicca che ci hai riportato. Ci faccio un pensierino.

Rispondi

Lascia un commento