Home » Nordamerica » USA » USA: impazzano i Mystery Travel.

USA: impazzano i Mystery Travel.

valigia in una bottiglia opera d'arte
Partireste per un viaggio, senza saperne nulla, ma proprio nulla, se non quanto vi è costato?

In America sta impazzando da qualche anno la moda di affidarsi ciecamente a queste agenzie specializzate, scoprendo il viaggio day by day: la meta, l’hotel, le escursioni. Uno dei siti più gettonati del momento è Magical Mystery Tour (con sede a San Francisco) che però sembra raccogliere consensi tra coppie di fidanzati e/o amici tra i 20 e i 30 anni. 
American Express Nextpedition sembra fare presa invece tra i viaggiatori più esigenti, quelli tra fino a 40 anni: il mystery travel più prenotato è, pensate un po’, il viaggio di nozze, come se le coppie, dopo tanto pianificare, decidere e prenotare, alla fine cedano alla stanchezza e si lascino guidare dalla voglia di essere sorpresi!
In ogni caso, non si parte esattamente allo sbaraglio. Alcune agenzie fissano un tetto minimo per le tariffe e poi decidono liberamente. Altre fanno compilare un questionario “conoscitivo” al viaggiatore (comprensivo della cifra che intende spendere) e studiano un itinerario “su misura”. Resta il fatto che si parte senza conoscere la meta. E mi metto nei panni (scusate il gioco di parole) dei fan della valigia: e adesso, cosa mi porto? Voi partireste per un Mystery Travel?

POTREBBERO INTERESSARTI...

11 commenti

Exodus 23 Febbraio 2012 - 9:18

Apro io un’agenzia così: mi faccio pagare, poi li porto in un tratto di campagna desolato e li lascio lì con i conigli selvatici. Altro che sorpresa!!!

Rispondi
Fra 23 Febbraio 2012 - 0:35

bello… mi affascina… 🙂

Rispondi
Strawberry 22 Febbraio 2012 - 19:37

Idea pazzesca!! ma io con la valigia potrei impazzire…già ho dei problemi nel scegliere cosa portarmi quando so dove sto andando! Però boh, se si sta al gioco potrebbe essere divertente davvero!

Rispondi
ila 22 Febbraio 2012 - 13:50

Ciao…in questo periodo sono talmente presa da mille cose, da scadenze lavorative e non che se ci fosse qualcuno disposto a programmarmi ed organizzarmi un viaggio in cui poter partire domani mattina ti giuro che accetterei senza aver nulla da obiettare…dovrebbe però venirmi a sostituire anche sul posto di lavoro perchè al mio ritorno non vorrei trovare la scrivania invasa da pratiche da sbrigare…chiedo troppo??? Non so se vacanze del genere sono già state pensate…se senti in giro cose di questo tipo avvisami…prenoto subito!!!!
Ciao a presto….

Rispondi
mark 22 Febbraio 2012 - 6:32

Scusa forse sarò prevenuto, ma tutto ciò che proviene dalle stelle e strisce mi da il sentore di “tossico”. Sai, passano la vita a rincorrere i sogni, e questa mi sembra una misera scappatoia per realizzarli.
Comunque la risposta è no!!!! 🙂

Rispondi
Bl4cKCrOw 21 Febbraio 2012 - 23:14

Partireste per un viaggio, senza saperne nulla, ma proprio nulla, se non quanto vi è costato?

NO!

🙂

Rispondi
Francesca 21 Febbraio 2012 - 22:17

mmm no, una delle parti più belle è l’organizzazione o almeno io adoro prepararmi per non perdere niente dei posti che visito. Studio la guida a memoria e i diari di viaggio altrui quindi… lascio i mistery travel agli stanchissimi sposi!!!!!

Rispondi
sississima 21 Febbraio 2012 - 20:57

no, mi spiace non lo farei, ci sono luoghi che adoro (ASIA) e luoghi dove non andrei mai…un abbraccio SILVIA

Rispondi
Jackie 21 Febbraio 2012 - 20:52

io lo farei! sarà che ho sempre la valigia pronta… 🙂

Rispondi
Vele Ivy 21 Febbraio 2012 - 20:43

Io non lo farei… voglio fare un viaggio verso una meta che mi interessa, non a caso!! 😉

Rispondi
LoveIs 21 Febbraio 2012 - 18:27

Io ho la mania di programmare tutto nei minimi particolari quando parto…non so se mi butterei così alla “cieca”!!!

Rispondi

Lascia un commento