Home » Italia » Toscana » Uffizi da toccare: nasce il percorso tattile per i disabili visivi

Uffizi da toccare: nasce il percorso tattile per i disabili visivi

Firenze al tramonto
In occasione della Giornata mondiale del Braille del 2011, è stato inaugurato “Uffizi da toccare” il percorso all’interno della Galleria riservato a non vedenti e ipovedenti. Il progetto, avviato nel 2009, negli anni si è evoluto e da domani i visitatori potranno partecipare a un percorso tattile, con tanto di guanti monouso, con una guida specializzata e senza la necessità di prenotare!
I visitatori potranno toccare, nell’itinerario studiato, 16 sculture poste in ambienti diversi della Galleria,  a cui va aggiunta la realizzazione in 3D del quadro di Botticelli “La nascita di Venere”. A implementare le informazioni sulle opere, ci saranno didascalie scritte in Braille – sia in italiano che in inglese – su fogli trasparenti e sfogliabili. L’iniziativa, oltre ad essere encomiabile perché coinvolge nel percorso espositivo sempre più persone con disabilità fisiche è anche gratuita. Per conoscere tutti i progetti dedicati ai disabili visivi, consultate il sito del Polo Museale fiorentino.

POTREBBERO INTERESSARTI...

7 commenti

Adriano Maini 23 Febbraio 2012 - 10:10

Un’iniziativa da estendere!

Rispondi
Maraptica 21 Febbraio 2012 - 9:07

Sai cosa ricordo degli uffizi di Firenze? Un biglietto così salato che ti spaccava i reni… :-/

Rispondi
Andrea 20 Febbraio 2012 - 23:58

Una bellissima iniziativa, mi piace il fatto che si possano avvicinare il maggior numero di persone ai capolavori che ci sono lì dentro. Ci sono stato giusto quasi un anno fa, ma se ci ripenso resto ancora senza fiato.. ci tornerei all’istante! 🙂

Rispondi
Tiziana Bergantin 20 Febbraio 2012 - 21:19

Ciao Monica un abbraccio.

Rispondi
Marcello Affuso 20 Febbraio 2012 - 20:36

Iniziativa da appluasi!!

Rispondi
mark 20 Febbraio 2012 - 20:27

Ottima iniziativa. 🙂

Rispondi
Sara 20 Febbraio 2012 - 20:20

Mi piacerebbe anche per il mio museo!

Rispondi

Lascia un commento