Home » Nordamerica » Run & Travel: New York City Marathon

Run & Travel: New York City Marathon

maratona di New York

Eccoci con un nuovo appuntamento, quasi prevedibile all’indomani della più famosa maratona del mondo. La New York City Marathon!!!

La Maratona di New York

Definita la più bella del mondo, nella metropoli che affascina ad ogni visita, si tiene a novembre la gara che accoglie oltre 50 mila partecipanti ogni anno, che attraversano i cinque grandi distretti di New York City. Partenza dal ponte di Verrazzano in Staten Island, l’inno americano versione gospel che aggiunge brividi di emozione a quelli del freddo…Subito dopo Frank inizia a cantare sulle note di New York New York il ponte di Verrazzano “trema” sotto i piedi dei 50mila partecipanti che in quel momento dichiarano la loro voglia di dare un morso alla Grande Mela!!!

New York City Marathon

New York City Marathon – foto di pabo76

La grande folla dei runners raggiunge Brooklyn, percorrendo Bay Ridge e Sunset Park. La corsa passa poi sul ponte Pulaski ed arriva nel distretto di Queens. Dopo circa 4 km, gli atleti attraversano l’East River sul temutissimo Queensboro bridge che porta a Manhattan: qui si vive un momento di solitudine, c’è solo il vento ostile…Ma poi, come d’incanto, le mani della gente tornano ad incitare la marea umana ad ogni passaggio per rendere protagonista ogni singola persona di uno show che culminerà all’interno di Central Park. Già, Central Park, l’ultimo miglio…l’apoteosi finale!!!

La partenza è organizzata in tre fasi. I partecipanti sono assegnati alle partenze secondo il tempo di conclusione previsto (o tempo per miglio) dato nella registrazione. I tre gruppi si ricongiungono dopo 8 miglia. Lungo il percorso ci saranno dei video e dei volontari che controlleranno i numeri di gara lungo il percorso: bisogna assicurarsi che il proprio numero di gara sia appuntato sul davanti della maglietta e che sia chiaramente visibile, altrimenti si rischia la squalifica dalla gara.
Avendo un numero di richieste di partecipazione particolarmente elevato, per le iscrizioni bisogna giocare d’anticipo: circa un anno prima! Per il prossimo anno si vocifera la possibilità di raddoppiare la gara in due giornate (sabato e domenica) proprio per soddisfare l’enorme quantità di richieste. Se hai il minino per partecipare di diritto alla prossima edizione della Maratona di New York puoi iscriverti entro il 15 Marzo direttamente sul sito.

maratona di New York orario

Se invece non hai il minimo, hai la possibilità di tentare la fortuna attraverso la lotteria dei pettorali. Anche per questa strada è necessario iscriversi entro il 15 Marzo, ma qui le possibilità di essere sorteggiato sono molto limitate e proporzionali al numero delle richieste.
In entrambe i casi viene richiesto subito il pagamento di un acconto on-line con carta di credito che verrà restituito in caso di mancato sorteggio.
Per tutti coloro che non hanno il minimo e che non vogliono correre il rischio di non essere sorteggiati dalla lotteria ci sono le agenzie con i loro pacchetti “tutto compreso”.

POTREBBERO INTERESSARTI...

5 commenti

TuristadiMestiere 14 Novembre 2011 - 13:50

@tomaso: vero, caro Tomaso!
@ila: ma che bello questo ricordo che hai condiviso con noi!!! Quindi sei una che si allena…ma brava!!!
@ric: io con qualche mese potrei giusto correre la due chilometri 😀
@giulia: miiiiiiiiiiiiiii ma hai ragione!

Rispondi
GIULIA 10 Novembre 2011 - 11:38

Miiiiiiiii ma che bella questa rubrica…….:)

Rispondi
Riccardo 9 Novembre 2011 - 18:02

Le iscrizioni aprono a marzo? Allora con qualche mese di allenamento potrei provare pure io! Ric

Rispondi
ila 9 Novembre 2011 - 13:42

Ah che bella…io non sono tanto allenata per sostenere una gara così faticosa, mio papà vi partecipò nel lontano 1989, me lo ricordo ancora, all’arrivo lo avvolsero in un telo metallico tutto sponsorizzato da marchi americani, io purtroppo non c’ero, ero a casa ad attenderlo con la nonna…ma che emozione quando vidi le foto e scartai i regali che arrivavano dagli USA…conservo ancora una collanina d’oro con appesa una piccola mela, simbolo della città di NY,…poi molti anni dopo ho avuto anch’io la fortuna di andare, ma senza partecipare alla maratona…roba da “professionisti”!
Ciao a presto….intanto vado a fare una corsetta, un po’ di sano allenamento non fa mai male…chissà che non riesca a diventare una maratoneta!!!!

Rispondi
Tomaso 9 Novembre 2011 - 10:05

Uno spettacolo ineguagliabile cara turista.Tomaso

Rispondi

Lascia un commento