Home » Italia » Lazio » Museo del Giocattolo di Zagarolo

Museo del Giocattolo di Zagarolo

toy train
Museo del Giocattolo di Zagarolo

Un’idea originale per chi non riesce a partire il Ponte dell’Immacolata e desidera trascorrere una giornata diversa dal solito, è la visita al Museo Demoantropologico Regionale del Giocattolo di Zagarolo (30 km da Roma). Questo museo, ricavato nel monumentale Palazzo Rospigliosi, è stato inaugurato nel 2005 e si estende, con le sue 14 sale, su una superficie totale di 1400 metri quadri. 

L’esposizione, che vanta circa 800 pezzi, è suddivisa per aree tematiche: Bambole, Casa delle Bambole, Ferromodellismo, Trasporti, Automobile, Giochi Multimediali per citare alcune sale, oltre a quelle dedicate di volta in volta alle mostre temporanee e ai laboratori. Il museo, infatti, rappresenta per i bambini un luogo di scoperta più che di semplice gioco: imparano a capire come veniva realizzato un giocattolo, il suo funzionamento e il rapporto dello stesso giocattolo con la realtà contemporanea in cui è stato immesso nel mercato. 

 
Indirizzo: Piazza Indipendenza
Orari: lunedì – venerdì dalle 9 alle 13
         sabato dalle 10 alle 18
         APERTURA STRAORDINARIA DOMENICA 11 DICEMBRE dalle 14 alle 18 
                ”                 ”             LUNEDI 26 DICEMBRE dalle 15 alle 19
Prezzi: 5€ intero, 2,5€ ridotto (bambini dai 6 ai 12 anni e per le scolaresche), ingresso libero under 6 anni e over 65 anni.  
Contatti telefonici06/95769405

POTREBBERO INTERESSARTI...

8 commenti

TuristadiMestiere 18 Novembre 2011 - 21:04

@NKW: carina questa, eh?!
@robydick: ahahahahahahah, cultissimissimo!
@rama: ci sono migliaia di cose da vedere e tutte interessanti in giro per il mondo!!!
@insoffitta: Ro, se vuoi, quando vado, faccio un reportage e te lo mando!!!
@elisabetta: credo proprio di sì!
@francesca: accidenti, ma tu sei nata con la valigia!!! 😀 Bene, seguimi seguimi, così potrai conoscere meglio il nostro (mio e tuo) paese!!!
@adri: ti farò sapere sui soldatini!!!

Rispondi
Adriano Maini 18 Novembre 2011 - 18:55

Ne sono rimasto colpito sul serio. Tra trenini e, spero, soldatini …

Rispondi
Francesca 18 Novembre 2011 - 15:47

Bellissimo fare la turista per mestiere:) Io l’ho fatto per tanti anni…sono nata in Sicilia ma cresciuta in America, poi abbiamo vissuto 10 anni in Bangladesh e India, tornati in Sicilia, adesso siamo a Roma. Ti seguo così imparerò qualcosa sull’Italia, non ho viaggiato molto in Italia.

Rispondi
elisabetta (elli erre photography) 18 Novembre 2011 - 15:26

Dev’essere straordinario!! *__*

Rispondi
In soffitta 18 Novembre 2011 - 13:15

..ma è una pacchia! peccato non vivere li vicino,farei un abbonamento giornaliero
🙂
ro

Rispondi
**RaMa** 18 Novembre 2011 - 11:34

Voglio vedere la casa delle bambole *_*
Non sapevo esistesse vicino Roma un museo del giocattolo! Quante cose nuove sto imparando leggendo i tuoi post =D
Un abbraccio! ^^

Rispondi
Roberto RobyDick Rotunno 18 Novembre 2011 - 11:15

dev’essere bellissimo!
ahah! non ho resistito, il pensiero mi è andato subito alla mitica parodia con Franco Franchi, “Ultimo tango a Zagarol”, film cultissimo! 😀

Rispondi
NKW 18 Novembre 2011 - 11:11

ohohohohhohoho stupendo!!!!!!!!!!!!!!!!!

Rispondi

Lascia un commento