Home » Africa » Gibuti, piccolo gioiello affacciato sul Golfo di Aden

Gibuti, piccolo gioiello affacciato sul Golfo di Aden

Lago Assal
Lago Assal

Lago Assal – foto di CharlesFred

Nella Repubblica di Gibuti si trova il Lago di Assal. Situato a 155 metri sotto il livello del mare vanta il primato di punto più basso d’Africa. Questo lago da secoli è meta dei nomadi Afar che vi raccolgono il sale e lo trasportano con le loro carovane lungo la cosiddetta via salaria. La salinità delle acque (quasi 10 volte più del mare) è dovuta alla frequente evaporazione causata dalle temperature elevate dell’intera area (circa 60°!).
Lago Assal

Lago Assal

 
Lo spettacolo naturale offerto da questo lago è purtroppo poco noto (sulla superficie celeste del mare si innalzano qua e là pinnacoli immacolati di sale e le sponde sono scintillanti, tanto che non si riesce a sostenerne la vista durante il giorno) eppure prima che riesca a diventare una meta per viaggiatori selezionati, rischia di essere deturpata dal viavai di camion che trasportano il sale da esportare lungo una (antiestetica) pista di cemento. Il Lago può essere visitato con un’escursione giornaliera dalla capitale. Un viaggio a Gibuti vi riserverà un’altra sorpresa: le acque pescosissime di questo piccolo stato che lo rendono una meta privilegiata per gli amanti del diving. Pescosità dovuta alla sua posizione: tra le acque del Mar Rosso e quelle dell’Oceano Indiano che confluiscono nel golfo di Aden.
Il periodo migliore per organizzare un viaggio a Gibuti è tra ottobre e aprile/maggio. Le crociere più gettonate sono due: l’itinerario di Ghoubbet da fine ottobre a febbraio sulla rotta degli squali balena e l’itinerario dei Sette Fratelli, da febbraio a maggio, sulla rotta di tartarughe e murene leopardo oltre a immersioni esplorative di due relitti, il rimorchiatore Arthur Rimbaud e il cargo Arcon Raphael. I tours sono garantiti dall’imbarcazione francese M/Y DJIBOUTI DIVERS.

POTREBBERO INTERESSARTI...

3 commenti

TuristadiMestiere 11 Ottobre 2011 - 21:03

@ema: sì. Peccato sia così poco conosciuto. O forse…per fortuna!
@alli: questo in particolare. Ma immagini l’acqua che evapora e il sale che forma degli iceberg???

Rispondi
Alligatore 9 Ottobre 2011 - 17:23

I laghi sono sempre affascinanti, sono i bonsai dei mari/oceani.

Rispondi
Emanuele Secco 9 Ottobre 2011 - 15:04

Spettacolo :)E.

Rispondi

Lascia un commento