Home » Europa » Struga, la città della poesia che si specchia sul lago

Struga, la città della poesia che si specchia sul lago

Ohrid lake artisrams

 

Struga
Lago Ohrid
foto di artisrams
Struga (gemellata con Cervara di Roma, il borgo degli artisti) è una città macedone sul bordo meridionale della Valle di Struga, caratterizzata da un binomio naturale quasi unico nel suo genere: affacciata sul bellissimo lago Ohrid (Patrimonio Unesco) è anche bagnata da un suggestivo fiume, il Black Drim, che dal lago la attraversa per gettarsi nell’Adriatico.
 
I ponti che collegano le sponde sul fiume rendono la città affascinante, ma sono anche il “palcoscenico” ideale per le “serate di poesia di Struga”, un festival letterario di grande richiamo internazionale che si svolge ogni anno alla fine di agosto. Ma la città non è solo il lungo fiume, per romantiche passeggiate, è anche la bella Chiesa di San Giorgio, il Museo Naturale, la Galleria  Vangel Kodjoman, (un pittore macedone contemporaneo). Con l’occasione, potete visitare anche altri borghi di pescatori affacciati sul lago Ohrid e altre bellezze poco conosciute, come la Chiesa dell’Arcangelo Michele ricavata in una grotta, sopra la città di Radozda, oppure la Chiesa dedicata alla Natività della Vergine in un’altra grotta, vicino al paese di Kalista.
target="_blank" rel="noopener nofollow noreferrer"
foto di windkeeper
 
Come arrivare: da Skopje, capitale della Macedonia, potete raggiungere Struga in treno oppure in autobus (le stazioni di entrambi sono nel medesimo luogo). In alternativa, potete volare sull’Aeroporto di Ohrid. Per approfondire l’argomento sui viaggi in Macedonia, potete cliccare il sito Exploring Macedonia.

POTREBBERO INTERESSARTI...

12 commenti

TuristadiMestiere 24 Maggio 2011 - 11:07

@adri: e noi ci proviamo, ne parleremo ancora!

Rispondi
Adriano Maini 23 Maggio 2011 - 21:49

Giusto! Parlare anche della Macedonia, di cui dalla saga di Alessandro già immaginavo le bellezze naturali, invero oggi distribuite anche su Grecia e, credo, Bulgaria.

Rispondi
TuristadiMestiere 22 Maggio 2011 - 15:57

@alli: un binomio di grande fascino, secondo me.
@cy: anche secondo me è moooolto bella!
@dreamy: ma che bel faccino!
@vele: davvero? Corroda te!
@tomaso: complimenti ai cittadini di Struga!
@tizi: eccomi finalmente! Buona serata anche a te, cara mia!
@fili: in effetti ieri l’ho buttata lì. Oggi non potevo non approfondire!
@scix: molto!
@morg: se riesco, ne pubblico altre!

Rispondi
Morg 22 Maggio 2011 - 15:24

bellissime foto!!!

Rispondi
Scix 22 Maggio 2011 - 14:52

incantevole

Rispondi
Filippo 22 Maggio 2011 - 14:13

Che dici, Monica, mi trasferisco lì e porto la residenza? :-)Affascinante! Avevo già curiosato ieri su questa città quando l’hai citata nel tuo post su Cervara. Ma grazie per le aggiunte. Ciao 🙂

Rispondi
tiziana 22 Maggio 2011 - 11:18

La prima foto è bellissima. Ciao carissima buona domenica.

Rispondi
Tomaso 22 Maggio 2011 - 10:48

Poesie e il lago fanno una buon accoppiamento,Complimenti cara turista.Tomaso

Rispondi
Vele Ivy 22 Maggio 2011 - 10:28

Poesia e lago… sono anche i temi del mio ultimo post!! :-DAdoro i laghi.

Rispondi
Dreamy Melrose 22 Maggio 2011 - 10:02

*-*

Rispondi
Cinthia 22 Maggio 2011 - 9:57

Che bel luogo….e bellissima la prima foto…Bacio, Cy

Rispondi
Alligatore 22 Maggio 2011 - 9:53

La poesia dei laghi …la conosco bene.

Rispondi

Lascia un commento