Home » Italia » Lazio » Cervara di Roma, il borgo degli artisti

Cervara di Roma, il borgo degli artisti

Cervara
Cervara di Roma
foto di leosagnotti
Cervara di Roma è stata definita da Raphael Alberti “una scultura nel cielo, che al cielo volerebbe se l’aria la sostenesse”. Parliamo di un borghetto le cui case sono letteralmente aggrappate alla roccia di uno sperone alto 1.053 metri.
Cervara di Roma
murales
foto di Andrea ‘Bau’ Pinti
Importante anticamente per la sua straordinaria posizione difensiva, Cervara conquistò molti artisti stranieri all’inizio dell’800 per la sua bellezza praticamente intatta e inviolata nonostante le vicissitudini che l’hanno vista coinvolta (soprattutto per la posizione di confine tra lo stato pontificio e il Regno di Napoli).
Cervara di Roma
murales
foto di Andrea ‘Bau’ Pinti
Il borgo viene considerato un museo a cielo aperto: pittori, scultori, poeti e musicisti hanno lasciato una traccia del loro passaggio con opere scolpite nella roccia, murales, disegni, spartiti impressi sui muri. E come dimenticare la famosa scalinata degli artisti? 
Imperdibili anche le Chiese e, soprattutto, il “Museo della Montagna: transumanti e pitturi”. La chicca: Cervara, il piccolo borgo abitato da 180 persone, dal 1998 è gemellata con Struga (Macedonia) città mondiale della poesia.
Cervara di Roma
sculture nella roccia
foto di yukatafish
Alle spalle di Cervara si trova il parco protetto dei Monti Simbruini visitabile mediante tre percorsi molto suggestivi adatti sia a passeggiate estive che invernali (quasi tutti sono sentieri ad anello – cioè partono e arrivano dalla medesima città). Uno di questi itinerari, Cervara – Prataglia – Cervara, consente la visita dell’area archeologica della Prugna, un borgo distrutto e abbandonato da 5 secoli dalle truppe di Marco Sciarra.

POTREBBERO INTERESSARTI...

8 commenti

TuristadiMestiere 24 Maggio 2011 - 15:47

@pino: sì! Soprattutto perché ovunque ci si gira, si vede il lascito di un artista scolpito nella pietra, o dipinto su un muro!

Rispondi
pino 24 Maggio 2011 - 15:42

un angolo di paradiso!

Rispondi
TuristadiMestiere 22 Maggio 2011 - 16:12

@adri: …ci possiamo fidare!

Rispondi
Adriano Maini 21 Maggio 2011 - 20:33

E se lo disse Alberti …

Rispondi
TuristadiMestiere 21 Maggio 2011 - 13:30

@vele: ma grazie, anche io l’ho trovato un borgo davvero da riscoprire!
@filippo: ehi ioquest’estate sarò in Sicilia 😀
@dreamy: pure a meeeeeee!!!

Rispondi
Dreamy Melrose 21 Maggio 2011 - 12:46

Mi piaceeee *-*

Rispondi
Filippo 21 Maggio 2011 - 12:12

Posto incantevole! Mi ricorda moltissimo il luoghi dalle mie parti sicule.. 🙂

Rispondi
Vele Ivy 21 Maggio 2011 - 11:04

Meravigliosa!! Non la conoscevo, sono contenta di aver fatto questa scoperta grazie al tuo blog!

Rispondi

Lascia un commento