Home » Europa » Grecia » Folegandros, Grecia radical chic

Folegandros, Grecia radical chic

folegandros
State pensando alla Grecia, ma vorreste approdare su di un’isoletta silenziosamente chic, selvaggia e bella senza ostentazione? L’avete trovata: Folegandros! Nella miriade di isolette delle cicladi, Folegandros è raggiungibile via nave da Mykonos, Paros o Santorini. Eppure non rientra facilmente nelle rotte turistiche, tanto che viene scelta solo da chi desidera godere delle bellezze greche (il suo mare, le sue baie, il suo sole, i suoi tramonti) senza essere turbato da una movida sfrenata.

 

Folegandros
foto di anjči

Piccola ma ostinatamente greca nell’animo, Folegandros ha tre insediamenti: Karavostasi (il porto), Chora (il centro) e Ano Merià (un piccolo paese). Una sola strada collega tutti e tre. Sì, perché sull’isola si sceglie spesso di andare a piedi, alla scoperta di spiaggette isolate, baie incantate, scorci mozzafiato, antichi percorsi che si snodano lungo le mulattiere. Ma studiate bene i percorsi da fare, i tempi di percorrenza, l’abbigliamento consono (leggete: scarpe comode!) e soprattutto gli orari (non è piacevole camminare con il sole a picco per 1 ora o forse più!).

Folegandros
foto di anjči

Se volete arrivare alla baia di Agali a piedi, ad esempio, dovrete mettere in conto 1 ora e mezza di cammino dalla Chora. E’ pur vero, però, che passeggiando ammirerete suggestivi campi terrazzati, inalerete l’intenso profumo del rosmarino e terminerete con un bagno piacevolissimo nell’acqua trasparente di Agali. Se non ve la sentite, però, potrete prendere un comodo autobus (o un motorino) e apprezzare ugualmente la bellezza di questo anfiteato roccioso. Da Agali partono anche piccole e frequenti imbarcazioni alla volta di altre spiaggette a nord dell’isola: Agios Nikolaos e Livadaki, entrambe raggiungibili anche a piedi sempre da Agali (20 minuti di passeggiata per Agios Nikolaos e 45 minuti di cammino impegnativo per Livadaki).

Folegandros
foto di anjči

Ma per godere della vera solitudine, meglio scegliere le spiagge che si raggiungono solo via mare (perché spesso i sentieri non sono molto evidenti), come Katergo. Il consiglio, quindi, è di avere un’idea ben chiara del programma giornaliero per non avere spiacevoli sorprese.

Per approfondimenti su spiagge, hotel, locali e pacchetti per il 2011, consigliamo questo sito in italiano. 

Folegandros
foto di anjči

La chicca: più che una chicca, un avvertimento per i fan delle carte di credito e bancomat: munitevi di contanti, perché il bancomat (ce n’è uno solo in tutta l’isola!) esaurisce presto la riserva di banconote (e ci vogliono almento due giorni per ricaricarlo) e le carte di credito non vengono generalmente accettate.  

POTREBBERO INTERESSARTI...

16 commenti

Anonymous 9 Maggio 2013 - 1:20

Mediterraneo é stato girato a Kastelorizo

Rispondi
Jennifer 14 Agosto 2011 - 11:02

Già….ho sempre nei pensieri di trasferirmici…chissà che prima o poi i pensieri si trasformino in fatti 😉

Rispondi
TuristadiMestiere 14 Agosto 2011 - 9:37

@jennifer: deve essere stupendo “lavorare” in scenari naturali del genere…che invidia!!!

Rispondi
Jennifer 14 Agosto 2011 - 8:24

Mediterraneo è la storia di Kàrpathos,ma non so dove sia stato girato!Mentre Mamma Mia è stato girato a Skòpelos(vicino a Skiàtos)

Rispondi
TuristadiMestiere 18 Maggio 2011 - 13:48

@tomaso: e per me è un piacere il tuo passaggio!
@susy: sì lo so, tu sei un’amante di altri cieli 😀 P.S. scritta la 2a parte del viaggio???
@baol: sì, fantastico. E immerso nel silenzio.
@maz: benissimo, come si dice, capiti a fagiuolo!!! 😀
@annamaria: LO SO!!! E infatti la adoro!
@adri: la stessa. Io quando penso alla Grecia, in un film, immagino sempre il Musical Mamma Mia. Grandissima location!
@anonimo: non saprei esprimere meglio il senso di una vacanza in una piccola isola greca, davvero.

Rispondi
Anonymous 18 Maggio 2011 - 6:36

Per me la Grecia é “la vacanza”. Il ritrovare una parte di me primitiva ed originaria, il contatto con la vita senza fronzoli inutili.

Rispondi
Adriano Maini 17 Maggio 2011 - 21:18

“Mediterraneo”! Il film, intendo. Lo so, la location fu altra, credo. La magia però é la stessa.

Rispondi
annamaria 17 Maggio 2011 - 17:40

La Grecia è sempre la Grecia. Ottima scelta.

Rispondi
Maz 17 Maggio 2011 - 17:03

Complimenti! stavo proprio pensando alla Grecia e questo luogo sembra veramente affascinante…

Rispondi
Baol 17 Maggio 2011 - 16:56

Ma che posto fantastico!

Rispondi
Susy 17 Maggio 2011 - 16:55

Oddio! lo so che sono una disgraziata!!
Ma sai che non mi attizzano per niente questi posti così soleggiati!? Si vede che sono una strega,e come sai, preferisco andare su su su al nord, dove c’è poca luce e tante nuvole, Adesso non guardarmi male però, ma è così!!
Un abbraccio grosso grosso
Susy x

Rispondi
Tomaso 17 Maggio 2011 - 14:51

Le tue informazioni scaldano il cuore, è sempre un piacere passare da te.Tomaso

Rispondi
TuristadiMestiere 17 Maggio 2011 - 14:33

@erika: grazie cara!
@tizi: benissimo, se dovesse andarci, mi raccomando, ci mandasse un po’ di foto!!!
@daisy: nooooooooooo devi andare assolutamente, almeno una volta nella vita!!!

Rispondi
... daisy... 17 Maggio 2011 - 14:17

Sai che in Grecia non ci sono ancora stata? :-O non so… sono attirata più da posti o nordici o medioorientali… o spagnoli… 😀 ma mo segno! 😀

Rispondi
tiziana 17 Maggio 2011 - 14:02

Tesoro questa la invio dritta dritta a mio figlio che sarà sicuramente interessato alla cosa. Quella del bancomat potrebbe essere una dritta per risparmiare no dindi-no party. Grazie un bacio

Rispondi
Erika 17 Maggio 2011 - 13:11

Bellissimo post e splendidi suggerimenti.Mi piacerebbe proprio andarci!Ciaooo

Rispondi

Lascia un commento