Home » Europa » Svizzera » Losanna, capitale mondiale dell’Art Brut

Losanna, capitale mondiale dell’Art Brut

art brut
Losanna
August Walla’s “Götter” – particolare – 
foto di cometstarmoon
 
A Losanna c’è un museo molto particolare, quello di Art Brut che rappresenta una preziosa occasione per ammirare opere scevre da intenti educativi o comunicativi: arte pura, insomma, che spesso non incontra i gusti del pubblico (da qui anche il nome del museo) ma che ha il pregio di essere la trasposizione dell’individualità dell’artista, lontano da mode, da stili e tendenze.
Pascal-Désir Maisonneuve, Maschera di conchiglie 
Pascal-Désir Maisonneuve, Maschera di conchiglie 
foto di cometstarmoon 
 

Questa collezione, iniziata da Jean Debuffet e donata alla città nel ’71 (il museo è stato inaugurato nel ’76) vanta migliaia di opere realizzate da detenuti, pazienti di ospedali psichiatrici, persone solitarie: la condizione imprescindibile per un’ispirazione genuina e non condizionata era (ed è) l’emarginazione. Spesso il museo ospita mostre temporanee di grande impatto visivo ed emotivo, con collaborazioni proficue con il Teatro cittadino di Vidy. Tra i visitatori (provenienti da tutto il mondo nonostante gli artisti in mostra siano quasi esclusivamente europei) si trovano tantissimi bambini, per i quali sono stati allestiti degli spazi nei quali possano dare libero sfogo alla loro fantasia: del resto anche la loro è arte pura, libera da sovrastrutture e da condizionamenti.

 
Indirizzo: 11, av. des Bergières
Orari: dal martedì alla domenica dalle 11 alle 18. Lunedì chiuso tranne nei mesi di luglio e di agosto.
Prezzi: CHF 10 adulti, CHF 5 studenti, under 16 gratis. Ingresso libero anche il 1° sabato del mese.
Contatti: +41 21 315 25 70

POTREBBERO INTERESSARTI...

2 commenti

TuristadiMestiere 17 Aprile 2011 - 16:47

@vento: poi mi dirai!

Rispondi
Vento Meridionale 17 Aprile 2011 - 15:46

mo me lo segno 🙂

Rispondi

Lascia un commento