Home » Nordamerica » USA » Kansas City, parcheggiare in un libro.

Kansas City, parcheggiare in un libro.

KC
Qualora foste di passaggio a Kansas City, tra le cose da vedere, inserite anche il Garage della Kansas City Public Library (sulla 10a strada). Sì, avete letto bene: il GARAGE della Biblioteca Pubblica cittadina. Perché vi ritroverete a vedere questo:
Kansas City Public Library
foto di ChrisM70

 

Kansas City Public Library
foto di ChrisM70
Una ditta di design, la Dimensional Innovations, ha pensato bene di “rivestire” le pareti del parcheggio con i dorsi di 22 libri giganti creando una “Community Bookshelf”, la libreria della comunità. Disposti come se fossero su di una mensola (ma di dimensioni “big”) i titoli dei libri sono stati scelti democraticamente dai cittadini di Kansas City: tra questi, possiamo leggere “Cent’anni di solitudine”, “Buio oltre la siepe”, “Il signore degli anelli”, “Romeo e Giulietta”, “Le avventure di Huckleberry Finn”, “La Repubblica”, “Fahrenheit 451” e altri ancora (qui l’elenco completo).

 

Kansas City Public Library
Ingresso del parcheggio
foto di ChrisM70

 

Simpatica anche la facciata sulla Wyandotte Street, occupata da “cartoline d’epoca” che ritraggono la 9a e la 10a strada agli inizi del ‘900. La facciata sulla Baltimore Avenue mostra invece immagini della grande sala della Libreria del Congresso e immagini di cittadini illustri di Kansas City, su progetto dell’artista locale Bob Holloway.

 

Kansas City Public Library
foto di ChrisM70

 

Indirizzo: 14 West 10th Street.

POTREBBERO INTERESSARTI...

17 commenti

Hobina03 1 Maggio 2011 - 21:23

bellissime queste immagini, le avevo viste anch’io in giro nel web, ma non sapevo si trattasse di Kansas city, come sempre una bella dritta! un saluto e buon primo maggio

Rispondi
TuristadiMestiere 30 Aprile 2011 - 17:45

@ernest: 🙂
@adriano: e soprattutto democratica! P.S. noi ci saremme riusciti o sarebbero prevalsi i titoli di grandi case editrici???
@lady: bacioniiiiiiiiiiiii!
@katiu: un po’ di creatività non manca 🙂
@tizi: cara, leggo tantissimo, sono onnivora e quindi per forza mi capitano sotto gli occhi sempre spunti per i post 😀
@pupottina: se ci dovessi passare…fammi sapere!
@lola: mettiti in posa col cartello se ci dovessi capitare, sarebbe splendido 🙂
@dreamy: se non sbaglio lo hai scritto anche sul tuo profilo, giusto???
@kylie: ma ciao! Buon week end a te!
@eva: mooooolto originale!
@mark: hahahahahaha, mito!

Rispondi
mark 30 Aprile 2011 - 12:50

Ora capisco il motivo per il quale l’americano Albertone voleva andare a Kansas City…:-)

Rispondi
Eva 30 Aprile 2011 - 9:16

Originale, senza dubbio!
Baci cara

Rispondi
Kylie 30 Aprile 2011 - 7:27

Idea spettacolare davvero.

Buon week end!

Rispondi
Dreamy Melrose 30 Aprile 2011 - 7:06

Cent’anni di solitudine *-* I love it!
Un’idea carina 🙂

Rispondi
Le FUNKFUNK16 30 Aprile 2011 - 6:42

Una bella idea! Mi piacerebbe camminare accanto a quei libroni. Mi sentirei piccola, come è giusto che sia di fronte al mondo della letteratura!

Lola 🙂

Rispondi
Pupottina 29 Aprile 2011 - 19:51

magari!!! mi piacerebbe … capitarci…

buon weekend ^__________^

Rispondi
tiziana 29 Aprile 2011 - 15:25

Monica sei un mito! Ma dove le trovi…vale la pena di andarci, già solo per questo.

Rispondi
katiu 29 Aprile 2011 - 14:23

Carina come idea!!
Decisamente meglio questo “muro” che i soliti muraglioni di cemento che ci sono dalle ns parti!

Rispondi
Lady Boheme 29 Aprile 2011 - 14:12

E’ fantastico!!! Baci e buon we

Rispondi
Adriano Maini 29 Aprile 2011 - 14:07

Ottima scelta di libri, a prescindere da cosa consista un vero invito alla lettura!

Rispondi
Ernest 29 Aprile 2011 - 13:51

ma bellissimo!

Rispondi
TuristadiMestiere 29 Aprile 2011 - 13:40

@giacy: io parcheggerei dalle parti di 100 anni di solitudine 😀

Rispondi
TuristadiMestiere 29 Aprile 2011 - 13:40

@vero: particolare, direi!!!
@giacy: ma questo è “solo” il garage!!! L’ingresso ufficiale è mooooolto serioso, con tanto di colonne di granito (credo) bianco, in quanto ex sede di una banca!

Rispondi
giacy.nta 29 Aprile 2011 - 13:28

Non mi convince come “invito alla lettura”, ma forse dipende da me. Ciò che si impone all’attenzione difficilmente cattura il mio interesse. Diversamente, trovo assolutamente interessante scoprire ( grazie a te ) un uso alternativo dei libri . :-))))Un abbraccio forte.p.s.Se proprio dovessi parcheggiare, sceglierei il box Fahrenheit 451.

Rispondi
Veronica 29 Aprile 2011 - 12:53

Sarebbe un paradiso per i miei occhi. Sì, decisamente!

Rispondi

Lascia un commento