Home » Europa » Svizzera » Basilea, quando l’Arte si incontra per strada!

Basilea, quando l’Arte si incontra per strada!

tin
Cosa-vedere-basilea-Spalentor

La Spalentor, una delle tre porte nella cinta muraria del ‘400

Basilea è una piccola cittadina medievale della Svizzera nord-occidentale, attraversata dal Reno. La Regione di Basilea, si estende nel cosiddetto Baden-Württemberg tedesco e nell’Alsazia francese e per questo è anche nota come Dreiländereck (in tedesco, angolo dei tre Paesi) e come District des trois frontières (in francese, distretto delle tre frontiere). Quando si parla di Basilea si pensa subito allo straordinario Art Basel, la più importante fiera di Arte Contemporanea del mondo. Ma a Basilea è sufficiente montare sul tram per ammirare, a ogni fermata, qualcosa di originale, di stravagante, di veramente bello. Ad esempio la fontana cinetica “Schwimmwasserplastik”, opera di Jean Tinguely, collocata in Theatreplatz di fronte al museo a lui dedicato,
Basilea

Basilea

foto di Julikeishon en Basel
 
oppure l’Hammering Man, un gigante di ferro (13,5 metri di  altezza per 8 tonnellate di peso) realizzato da Borofsky nel 1989 e collocato sull’Aeschenplatz a scandire, con i suoi colpi di martello, il ritmo del respiro.
 
Basilea

Basilea

foto di Steve Corbato
 
oppure  ancora uno dei 30 musei sparsi per la città, tra cui il Vitra design Museum
 
Basilea

Basilea

foto di xoan
 
o la Fondazione Beyeler, Museo di Arte Moderna e Contemporanea, nel comune di Riehen, a pochi chilometri dal centro di Basilea, disegnata da Renzo Piano,
 
Basilea

Basilea

 

foto di xoan
 
Ma Basilea non è meta esclusivamente per appassionati d’arte. La città vanta infatti uno dei più importanti Carnevali della Svizzera, a cui partecipano migliaia di visitatori. Il Basler Fasnacht dura 72 ore e, pur iniziando alle 4 del mattino, riesce a coinvolgere migliaia di entusiastici visitatori. Volete saperne di più? Leggete Cosa vedere a Basilea in 36 ore!
Non resta che partire…

POTREBBERO INTERESSARTI...

1 commento

ziamame 17 Dicembre 2010 - 15:43

Bellissimo!
Adoro leggere questi stupendi reportage sui posti dove non sono mai stata… mi sembra di fare una breve occhiatina dalla finestra che si affaccia sul mondo intero.
Ti seguirò molto attentamente, durante i tuoi viaggi. Adesso già sto pensando quale dei altri nuovi posti ci scoprirai la prossima volta, ma tanto lo so, non indovinerò neanche da lontano…
A presto

Rispondi

Lascia un commento