Home » Nordamerica » USA » Meteora:”La tenda del domani” di New York

Meteora:”La tenda del domani” di New York

nys
The tent of tomorrow
foto di Sutibu 
 
Queens, Flushing Meadows, 1964. All’architetto Philip Johnson commissionano il Padiglione dello Stato di New York in occasione dell’Esposizione Universale. Tema: futuro. L’eclettico architetto disegna un tetto di vetroresina a forma ellittica di circa 100 metri poggiato su 16 pilastri. Nome: The tent of tomorrow (la tenda del domani). 

Il pavimento del padiglione ne è il piccolo gioiello. Rappresentava la Texaco Road Map, la mappa di NY ingigantita (sono stati utilizzati ben 567 pannelli di mosaico!). I visitatori potevano “calpestarla”, potevano viaggiare da un capo all’altro dello stato solo spostando lo sguardo, i bambini con le macchinette a pedali potevano percorrerne le strade. Finita l’esposizione il padiglione è stato l’unico a non essere abbattuto, ma per ragioni di sicurezza ne è stato asportato il tetto in vetroresina. Il pavimento ovviamente negli anni ha subito l’oltraggio dell’oblio e inevitabilmente si è deteriorato. La good news? Un architetto italiano, il milanese Gionata Rizzi, già curatore del restauro dei mosaici della Villa romana del Casale (a piazza Armerina) è stato chiamato a studiare un progetto di recupero del pavimento e di una nuova copertura che lo protegga dalle intemperie.
 
The tent of tomorrow
foto di Sutibu 

POTREBBERO INTERESSARTI...

1 commento

Adriano Maini 12 Novembre 2010 - 22:24

what a pity!

Rispondi

Lascia un commento