Home » Italia » Lazio » Sagre e Borghi. A Nerola per gustare i Bucatini all’Amatriciana.

Sagre e Borghi. A Nerola per gustare i Bucatini all’Amatriciana.

castello orsini
foto di MM tratta da http://it.wikipedia.org/wiki/Utente:MM
A Nerola, si tiene un gustoso appuntamento con la Sagra dei Bucatini all’Amatriciana. Il piccolo borgo, abitato da circa 1700 persone, si trova in provincia di Roma, a nord, sui Monti Lucretili. La sua particolarità sta nell’arroccamento delle case attorno all’imponente Castello attribuito agli Orsini. La struttura originaria risale all’XI secolo, ma fu rimaneggiato e fortificato negli anni per ragioni di difesa, con l’aggiunta di torrioni e di una maestosa torre circolare. Il borgo celebra i sapori della sabina e in particolar modo i famosi bucatini all’amatriciana con una sagra di grande successo.
I bucatini all’amatriciana sono un piatto tipico che ha origini antichissime, risalenti ai montanari e ai pastori dell’appennino centrale (parte delle Marche, dell’Umbria, dell’Abruzzo e del Lazio). Il loro piatto favorito era povero ed utilizzava prodotti facilmente reperibili: pasta lunga senza uova, pezzi di lardo rosolati e percorino. Nel tempo, agli spaghetti si sono sostituiti i bucatini e si è aggiunto il pomodoro, imponendosi come condimento indispensabile per l’Amatriciana (il cui nome deriva da un paese, Amatrice, in provincia di Rieti). Se questo piatto vi tenta… sapete dove potrete farne una scorpacciata!

 

Una chicca: poco fuori da Nerola, sorge la Chiesa di S. Antonio da dove è possibile percorrere la cosiddetta “Cordonata”, un antico e ripido sentiero rivestito di sanpietrini nel 1870.

POTREBBERO INTERESSARTI...

1 commento

rifugio da tutti 13 Settembre 2010 - 13:20

mmm che voglia di bucatini … accipicchia, però, mi sono messa a dieta.Comunque grazie per il post.Ciao

Rispondi

Lascia un commento