Home » Italia » Veneto » Venezia, note dei foghi alla Giudecca

Venezia, note dei foghi alla Giudecca

Venezia
Nel 1576  Venezia venne funestata da una gravissima epidemia che uccise un terzo della popolazione. Per ingraziarsi la benevolenza del Signore e affinché la furia della peste finalmente si arrestasse, il Doge fece erigere una Basilica (chiamata del Redentore, progettata da Palladio ed eretta alla Giudecca) con l’impegno di onorarla degnamente ogni anno.
Venezia
foto di dalbera 
La preghiera venne esaudita (o forse fu solo un caso) e da allora ogni terzo sabato e domenica di luglio si celebra il Redentore con la “Note dei foghi” (notte dei fuochi). Quest’anno la celebrazione avrà luogo il 17 e il 18 luglio. Migliaia di veneziani il sabato, come vuole la tradizione, si recheranno nel Canale della Giudecca e nel Bacino di San Marco con imbarcazioni addobbate a festa sulle quali ceneranno e dove assisteranno ai fuochi d’artificio.
Venezia
foto di dalbera tratta da http://www.flickr.com/photos/dalbera/
Di solito il bellissimo spettacolo pirotecnico dura mezz’ora circa, dalle 23.30 alla mezzanotte. La domenica invece è prevista la tradizionale messa officiata dal Patriarca, una processione sul ponte di barche al quale si accede alla basilica lungo 330 metri e la regata sulle gondole. Per agevolare lo spostamento dei turisti, sono previsti treni speciali tra Venezia e le principali città venete.

POTREBBERO INTERESSARTI...

2 commenti

TuristadiMestiere 3 Luglio 2010 - 11:55

@walter: beato te! 🙂 ho letto che hai fatto della tua passione un mestiere…bellissimi i percorsi che suggerisci per visitare Venezia!

Rispondi
Walter 3 Luglio 2010 - 9:00

Io ci sarò! 😉

Rispondi

Lascia un commento