Home » Europa » Romania » Sighişoara e Bran, nell’ombra del Conte Vlad.

Sighişoara e Bran, nell’ombra del Conte Vlad.

sighi

Vlad Tepes probabilmente non vi dirà molto. Conte Dracula invece vi suonerà più familiare. Ebbene, se siete amanti del genere o anche solo curiosi di vedere la città natale del Conte e di visitare il suo celebre castello, dovete scegliere come destinazione la Transilvania e, più precisamente, Sighişoara.

Sighişoara

La cittadina avrà il potere di farvi tornare indietro nel tempo con le sue viuzze e le case di tipico stampo medievale. L’incredibile stato di conservazione del centro storico e, in particolar modo, delle case degli artigiani addirittura ancora dotate di laboratori e attrezzi dell’epoca, sono valsi alla città il novero nel Patrimonio dell’Unesco.

 

Vlad Tepes

Sighişoara – Vlad Tepes – foto | cod_gabriel

 

Vlad Tepes

Vlad Tepes – foto | cod_gabriel

Vlad Tepes

foto | cod_gabriel

 

Vlad Tepes

foto | cod_gabriel

Se le lancette a Sighişoara sembrano essersi fermate, a Bran avrete modo di fare una visita con un pizzico di apprensione all’interno del Castello attribuito al Conte Vlad (pare infatti che il vero castello, la Fortezza di Poenari, sia andato distrutto).

Costruito nel 1378 su uno sperone roccioso in un punto strategico tra la Transilvania e la Valacchia, è visitabile sia individualmente che con una guida. A seconda della stagione, l’atmosfera cambia drasticamente, come potete verificare, quindi valutate anche il periodo per trovare le suggestioni che vi aspettate!

Castello di Dracula

Castello di Dracula – foto | Horia Varlan 

Castello di Dracula

foto | borderlys

Lascia un commento