Home » Italia » Lazio » Nepi, il fantasma di Lucrezia al Forte dei Borgia

Nepi, il fantasma di Lucrezia al Forte dei Borgia

nepi lucrezia borgia
Si dice che passando sotto il Forte, ancora si senta un pianto accorato. Addirittura c’è chi giura di aver visto il suo fantasma. Siamo a Nepi, una deliziosa cittadina in provincia di Viterbo e la protagonista di questa storia è Lucrezia Borgia, Signora di Nepi (le sono state affidate le chiavi del borgo nel 1499 e ancora oggi, nei primi 10 giorni di giugno si ricorda l’evento con una grande festa popolare in abiti d’epoca) nonché figlia di quel Rodrigo Borgia (divenuto papa col nome di Alessandro VI) che le fece costruire l’imponente rocca proprio alla confuenza di due rii, il Puzzolo e il Falisco. 
nepi lucrezia borgia


Lucrezia vi andò a vivere con suo marito Alfonso ma riuscì a essere felice un solo anno nella residenza nepina perché nel 1500 il marito venne ucciso (per volere del cognato Cesare Borgia), lasciandola in un profondo stato di prostrazione. Dopo un lungo periodo di abbandono (dovuto ai saccheggi perpetrati negli anni) e alle difficoltà di reperimento di fondi per la ristrutturazione, il Forte dei Borgia è stato riportato al suo antico splendore. Ogni anno, d’estate, vengono organizzati eventi e manifestazioni per integrare maggiormente il monumento nel quotidiano dei nepini, oltre che dei turisti. D’estate viene organizzata, presso il Forte, la Stagione Borgiana (musica e spettacoli teatrali) con inizio alle 21.30.

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento