Home » Europa » Spagna » Ibiza sotterranea: il labirinto di pirati e contrabbandieri

Ibiza sotterranea: il labirinto di pirati e contrabbandieri

ibiza
Ibiza

Ibiza

foto di NemesisDesign – Federico Capuano
http://nemesisdesign.net/
tratta da http://www.flickr.com/photos/26515834@N08
 
Se di Ibiza finora conoscevate solo la movida notturna e le bellissime spiagge, sappiate di avere un motivo in più per andare (o per tornare): la Cova de Can Marça. Si tratta di una grotta nata per una forte scossa tellurica, a 20 chilometri dalla capitale Eivissa, che parte dal porto di Sant Miquel.
La grotta si inabissa lungo un percorso di 40 minuti che è uno spettacolo per il visitatore, con luci, suoni, stalattiti e stalagmiti e persino una cascata artificiale (gli speleologi che hanno collaborato alla creazione di un percorso nella grotta e alla sua messa in sicurezza hanno voluto riprodurre tutto ciò che lo studio ha confermato vi fosse in tempi remoti, compresi i corsi d’acqua). La grotta è stata utilizzata dai pirati come rifugio sicuro e protetto prima e dai contrabbaddieri per il deposito di merci illegali. Ancora oggi si scorgono sulle pareti tracce di pittura nera o rossa per indicare le direzioni da prendere in caso di emergenza. In alcuni punti la galleria si apre su bellissime baie con vista su Murata e Ferradura.
Orari: visite guidate ogni 30 minuti (non è necessaria la prenotazione)
dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 20 in estate
Prezzi: 8 euro biglietto intero (pagamento anche con carta di credito)  
Si consigliano scarpe comode (la temperatura nella grotta è di 20° circa).

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento