Home » Italia » Lazio » Sperlonga sulle tracce dell’Imperatore Tiberio. La Grotta e la Villa

Sperlonga sulle tracce dell’Imperatore Tiberio. La Grotta e la Villa

grotta
Sperlonga
foto di eskedal tratta da http://www.flickr.com/photos/eskedal/

A Sperlonga (Lazio, provincia di Latina) è visitabile il bellissimo Museo Nazionale allestito con i resti scultorei di grande interesse archeologico, attribuibili all’epoca tiberiana, rinvenuti nel dopoguerra nella fase di realizzazione della Via Flacca.

Gli scavi hanno riportato alla luce un complesso di statue riproducenti la leggenda di Ulisse (definite “l’Odissea di marmo”) collocate in un’area adiacente una grotta naturale collocata alla base del Monte Ciannito. La grotta serviva ad abbellire la villa imperiale di Tiberio (di cui si sono repertati gli alloggi, l’impianto termale e i successivi ampliamenti) e pare che il complesso sia stato abbandonato, dopo anni di piacevole villeggiature, quando un’alluvione lo rese impraticabile (o, a seconda di un’altra versione, quando l’imperatore venne salvato miracolosamente dalla caduta di un masso).

La parte più suggestiva è sicuramente la grotta e non solo oggi. La ricostruzione degli archeologi, infatti, la raffigura come un antro dove, con sapiente gioco di riflessi (sull’acqua del mare) e ombre, era collocata proprio l’Odissea di marmo: gli ospiti dell’Imperatore, a cena o in momenti di relax, potevano ammirare i gruppi scultorei posizionati a favore dei loro sguardi.

Grotta Sperlonga
ipotesi ricostruttiva della grotta dal sito

Purtroppo non esiste un sito internet del Museo.

Indirizzo: Via Flacca Km 16,300
Telefono: 0771/54028
Orari: 9-19
Prezzi: 4 euro intero

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento