Home » Italia » Lazio » Roma, se senti un colpo di cannone non aver paura, è solo mezzogiorno

Roma, se senti un colpo di cannone non aver paura, è solo mezzogiorno

cannone Gianicolo
Cannone Gianicolo Roma
foto di Rickydavid tratta da http://www.flickr.com/photos/cuppini/

Roma. Se volete assistere a un rito che risale al primo dicembre del 1847, anno in cui venne isituito da Papa Pio IX, piazzatevi al Gianicolo poco prima di mezzogiorno. Allo scoccare del mezzodì, infatti, un cannone sparerà una salva.

L’intento del Papa era di sincronizzare le campane delle Chiese di Roma, piuttosto sfasate all’epoca a causa di un sistema di misurazione del tempo non molto preciso.  

Il rito che si ripete tutti i giorni, ha oggi luogo al Gianicolo, a opera di tre militari dell’Esercito, ma fino al 1904 il cannone ha sparato la salva da Castel Sant’Angelo.

Il cannone non ha sparato durante la seconda guerra mondiale ed è stato sostituito dal suono di una sirena. Solo nel ’59 è stata ripresa questa usanza così cara ai romani (e non solo).

POTREBBERO INTERESSARTI...

2 commenti

Anonymous 23 Giugno 2010 - 20:26

Senza questa tradizione noi romani saremmo orfani 🙂

Saluti!

paginedellastoria.splinder.com

Rispondi
TuristadiMestiere 23 Giugno 2010 - 20:49

🙂 vero! Sempre bellissime le pagine che scrivi. Davvero!

Rispondi

Lascia un commento