Home » Europa » Francia » Ad Amboise sulle tracce di Leonardo da Vinci

Ad Amboise sulle tracce di Leonardo da Vinci

Castello Clos Luce giardino

Clos-Luce-Francia

Il Castello di Clos-Lucé [photo credit Julien]

Alla scoperta di Amboise e della Loira sulle tracce di Leonardo da Vinci in occasione dei 500 anni del suo trasferimento in Francia.

Rendez-vous en France è il magazine con cui la Francia si presenta ai viaggiatori, invitandoli a scoprire un paese ricco di sorprese e incredibili novità.

L’edizione 2016, presentata nella superba cornice di Palazzo Farnese, sede dell’Ambasciata di Francia a Roma, racconta itinerari di viaggio basati su tre elementi: innovazione, natura e cultura. Sfogliando il magazine, ho scoperto che quest’anno si celebrano i 500 anni del trasferimento di Leonardo da Vinci dall’Italia alla Francia su invito di Francesco I.

Un’occasione dunque per riscoprire la Loira (Patrimonio Mondiale dell’Unesco come “Paesaggio Culturale” dal 2000) e in particolare Amboise, il luogo dove il genio toscano, secondo il sovrano, sarebbe stato “libero di sognare, di pensare e di lavorare”.

Leonardo aveva già 64 anni eppure accettò l’invito in qualità di “primo pittore, ingegnere e architetto del re” visto che era venuto a mancare il suo protettore, Giuliano de Medici.

Nell’autunno del 1516, Leonardo valicò le Alpi con i suoi discepoli più fidati, Francesco Melzi e Battista de Villanis portando con sé, oltre a quaderni con i preziosissimi appunti anche tre tele: la Monna Lisa, il san Giovanni Battista e la sant’Anna.

Alloggiò fino alla morte, tre anni dopo, nel Castello del Cloux (oggi chiamato Clos-Lucé) e per sua volontà fu inumato nella cappella Saint Hubert del Castello di Amboise. Entrambi fanno parte del meraviglioso itinerario che si snoda tra i Castelli della Loira: quale occasione migliore per visitarli se non quest’anno, sulle tracce di Leonardo?

Castello-Clos-Luce-camera-Leonardo

Castello Clos-Lucé, la camera di Leonardo [photo credit Jean-Claude MOUTON]

Alla scoperta di Amboise

Collegata benissimo (a solo un’ora di TGV da Parigi) Amboise, in virtù evidentemente del ricco calendario di eventi organizzato per il cinquecentenario, sta riscuotendo un interesse superiore alle attese soprattutto tra gli italiani, curiosi di scoprire un Leonardo spesso poco conosciuto.

Io, ad esempio, dedicherei un’intera mattinata (e perché no, anche qualcosa in più) al maniero di Clos Lucé, unica dimora leonardesca oltre a quella di Vinci. Qui potrei ammirare anche i 40 modelli delle sue invenzioni allestiti nel piano interrato e la mostra permanente “Leonardo da Vinci e la Francia” con macchine manovrabili e tele giganti nel bellissimo giardino!

Vista la prolificità dell’artista nel triennio francese e il segno che lasciò nel paese,  dal 17 giugno al 30 dicembre 2016 sarà allestita la strepitosa mostra “Dal Clos Lucé al Louvre, i tre capolavori di Leonardo da Vinci” (per info più dettagliate, consultate il sito ufficiale Vinci-Clos Luce).

Castello-Clos-Luce-giardino

Castello di Clos-Lucé, il giardino con le stampe di Leonardo [photo credit Jean Baptiste ROUX]

Castello-Clos-Luce-giardino-leonardo

Castello di Clos-Lucé, il giardino con le stampe di Leonardo [photo credit Jean Baptiste ROUX]

Il tour non può dirsi completato senza la visita al Castello reale di Amboise per partecipare a

  1. percorsi di visita leonardeschi (tutte le domeniche alle 11.30 fino all’11 settembre),
  2. all’originale “Studio Leonardissimo” un evento durante il quale artisti dilettanti potranno trovare la giusta ispirazione negli stessi luoghi del genio italiano (fino al 15 novembre)
  3. o, tra luglio e agosto, per ammirare alla ricostruzione in notturna della corte rinascimentale di Francesco I, realizzata dallo scenografo Damien Fontaine!

Indirizzo: 2, rue du Clos Lucé. Come arrivare: da Paris Montparnasse a St Pierre des Corps in TGV (55 minuti). La stazione è a 20 km da Amboise e sono previsti collegamenti con treni locali o bus. Da Paris Austerlitz ad Amboise treno diretto (2 ore). La stazione di Amboise dista solo 2km da Le Clos Lucé. Orari: gennaio dalle 10 alle 17; da febbraio a giugno dalle 9 alle 18; luglio e agosto dalle 9 alle 19; settembre e ottobre dalle 9 alle 18; novembre e dicembre dalle 9 alle 18. Prezzi: dal 1 marzo al 15 novembre 15€ intero 13,5€ ridotto. Dal 16 novembre al 18 febbraio 13€ intero, 11€ ridotto. Sono previste ulteriori riduzioni per bambini, studenti e famiglie.

Potrete trovare il magazine Rendez-vous en France in allegato al numero di maggio di Elle e di Bell’Europa, nelle Librerie Feltrinelli, nei negozi di arredamento Roche Bobois, nelle beauty Boutiques Yves Rocher, nelle lounge di Air France e nella 1a classe dei TGV Milano-Parigi. Se non potete resistere alla tentazione di sfogliarlo, visualizzatelo online o scaricatelo in formato pdf! Per qualunque altra informazione consultate il sito ufficiale France.fr, scoprirete delle chicche imperdibili (stay tuned, Turista di Mestiere sta progettando un viaggetto in quel di Nantes e… ne vedrete e leggerete delle belle!).

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento