Home » Europa » Principato di Monaco » Palazzo Grimaldi: da fortezza genovese a residenza glamour di Grace Kelly

Palazzo Grimaldi: da fortezza genovese a residenza glamour di Grace Kelly

Palazzo Grimaldi
Chi non ha sognato vedendo le immagini in bianco e nero del matrimonio da favola della bellissima Grace Kelly e del principe di Monaco? Per ripercorrere le tappe di questa storia d’amore non si può prescindere dalla loro residenza, lo sfarzoso e, con Grace dal 1956, anche glamour Palazzo del Principe di Monaco, altrimenti conosciuto come Palazzo Grimaldi. 
Palazzo Grimaldi

Palazzo Grimaldi – foto | Andy Wana on Flickr

Nato come fortezza a opera dei genovesi nel 1215 sulla rocca di Monte-Carlo, il Palazzo testimonia, con la sua commistione di stili, il passare dei secoli, gli avvicendamenti storico-politici e la lunga presenza dei Grimaldi come signori feudali prima e principi poi. Una visita al palazzo (durata 30-40 minuti circa) vi consentirà di ammirare gli sfarzosi saloni, la Sala del trono, la Cappella Palatina, la Torre di Sainte-Marie (se vedete sventolare lo stendardo principesco, saprete che il principe è a Palazzo),  la Torre dell’Orologio, le Gallerie all’Italiana e il Cortile d’Onore. Tutti ambienti che hanno visto il primo incontro tra Ranieri III e  l’affascinante attrice di Hollywood nel maggio del ’55 quando la Kelly venne ospitata a Palazzo per un servizio fotografico (oltre al rito civile del matrimonio che si svolse proprio nella Sala del Trono alla presenza di pochi intimi). 
 
Indirizzo: Place du Palais
Orari: 2-30 aprile dalle 10.30 alle 18
          1 maggio – 30 settembre dalle 9.30 alle 18.30
          1-31 ottobre dalle 10 alle 17.30
          chiuso da novembre a marzo
Prezzi: 7€ adulti, 3,50€ bambini dagli 8 ai 14 anni. Sono previste riduzioni per gruppi e scolaresche. Inoltre, chi volesse visitare anche il Museo Napoleone, potrebbe acquistare un biglietto cumulativo: 9€ adulti e 4,50€ bambini dagli 8 ai 14 anni e studenti. Per l’acquisto del biglietto online, cliccate qui.

 

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento