Home » Italia » Campania » Cinquant’Anni vissuti Diabolikamente. A Napoli per il Comicon

Cinquant’Anni vissuti Diabolikamente. A Napoli per il Comicon

Diabolik
. e braccato dall’ispettore Ginko, ruba gioielli e denaro in colpi spettacolari, compie i suoi primi 50 anni! Come festeggiare quindi il famoso “ladro gentiluomo”? COMICON (Salone Internazionale del Fumetto) e la casa editrice Astorina hanno pensato di curare una mostra in suo onore intitolata “Cinquant’Anni vissuti Diabolikamente”. 
L’esposizione è stata allestita  nel  Palazzo delle Arti (PAN) di Napoli: dal 6 aprile sono esposti  cimeli, filmati d’epoca, immagini, foto, disegni che raccontano le sue avventure rocambolesche e totem interattivi che vi permetteranno di sfogliare i fumetti e di cercare contenuti attraverso gli oltre 700 episodi. Un evento a cui è dedicato un mese intero (fino al 2 maggio) e che i cultori del personaggio non possono assolutamente perdere. Con l’occasione, si avrà anche modo di scoprire tutte le iniziative del ComiconOff che disseminerà, nelle librerie e nei luoghi di maggiore aggregazione della città partenopea (in alcuni casi anche fuori città), mostre, performance e dibattiti sulla nona arte, in collaborazione con gli istituti di cultura Grenoble, Cervantes, Goethe e, per la prima volta, il Consolato USA a Napoli. Questa serie di eventi ha, come finalità, quella di scaldare il pubblico per la XIV edizione di COMICON, in programma dal 28 aprile al 1° maggio alla Mostra d’Oltremare. Quest’anno il tema della rassegna sarà “Il fumetto incontra le altre arti”: si cercherà di indagare sul rapporto tra la nona e le altre arti, dal cinema alla pittura, dalla musica all’architettura, e non soloQuindi amanti e cultori dei fumetti, avete un mese intero da dedicare alla vostra passione, incontrare fumettisti famosi, vedere i loro ultimi lavori e scoprire tutte le novità del settore. Con l’occasione, tra un fumetto e l’altro, potrete ammirare Napoli e mangiarvi la pizza più buona che si possa trovare al mondo!
La chicca: Diabolik è un personaggio ideato da Angela e Luciana Giussani nel 1962. Le versioni su cosa abbia ispirato Angela sono due, entrambe suggestive. La prima vorrebbe che la donna, guardando i viaggiatori che transitavano per la stazione di Milano Cadorna (dove lei viveva), abbia pensato di realizzare un fumetto di dimensione “tascabile”, facilmente trasportabile in viaggio e da leggere comodamente seduti in treno. Le bastò approfondire i gusti editoriali dei viaggiatori, da cui evinse che i gialli andavano per la maggiore, per creare un fumetto di successo. Secondo l’altra versione, il lampo di genio le venne per caso, trovando sul sedile di un treno un romanzo di Fantomas. 
 
Cinquant’Anni vissuti Diabolikamente
Quando: dal 6 aprile al 2 maggio 2012
Indirizzo: Palazzo delle Arti di Napoli, V. dei Mille 60
Orari: dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 19.30
         domenica e festivi dalle 9.30 alle 14
Prezzi: ingresso libero
 
COMICON
Quando: dal 28 aprile al 1 maggio 2012
Indirizzo: c/o la Mostra d’Oltremare, quartiere Forigrotta, padiglioni 1, 2 e 3, ingresso da Piazzale Tecchio. 
Orari: dalle 10 alle 20

Prezzi: 12€ intero, 8€ ridotto, gratis under 6 anni. Il biglietto è valido per tutti e quattro i giorni della rassegna.

Articolo scritto da Cinzia

POTREBBERO INTERESSARTI...

5 commenti

TuristadiMestiere 19 Aprile 2012 - 15:39

@angelo: bel commento diaboliko!
@francesco: il sogno di tutti!
@krilù: davvero???
@adri: ma dai, tu sei un giovincello!

Rispondi
Adriano Maini 14 Aprile 2012 - 16:24

Potrei dire che l’ho visto nascere …

Rispondi
Krilù 12 Aprile 2012 - 19:51

Negli anni ’60 quanti Diabolik mi sono letta!

Rispondi
Francesco Zaffuto 12 Aprile 2012 - 10:44

Rubare ai ricchi, solo per il piacere di rubare ai ricchi. E anche non essere come loro perché diabolik vive in incognito e non può certo vantarsi della sua ricchezza.

Rispondi
Angelo 12 Aprile 2012 - 9:22

Diabolikamente interessante..

Rispondi

Lascia un commento