Home » Asia » India » In India c’è una tribù che combatte come i Na’vi di Avatar

In India c’è una tribù che combatte come i Na’vi di Avatar

In India vive una tribù, quella dei Dongria Kondh, che si sta battendo con tutte le sue energie per proteggere la sua montagna sacra, il Niyamgiri, dalla (certa) devastazione per delle operazioni minerarie a opera della Vedanta Resources. I  Dongria Kondh (circa 8.000 persone) hanno già vinto una causa lo scorso anno ottenendo il divieto, per il gigante minerario inglese, di espandersi ulteriormente sul loro territorio per l’estrazione e la raffinazione di bauxite ma, a quanto pare, sono nuovamente coinvolti in una nuova battaglia poiché la Vedanta ha chiesto alla Corte Suprema di Orissa di occuparsi del caso. Abbiamo il dovere di lasciare ai posteri le stupefacenti bellezze naturali di cui abbiamo potuto godere noi. E, soprattutto, abbiamo il compito di tutelare i diritti di coloro che, di fronte al denaro delle multinazionali, sono sempre troppo deboli. Di seguito potete vedere il video tratto dal sito di Survival, Il movimento per i popoli Indigeni.

POTREBBERO INTERESSARTI...

4 commenti

TuristadiMestiere 3 Febbraio 2011 - 15:43

@ziamame: perché l’uomo civilizzato, in realtà non è civile, semplice.
@dony: soprattutto non si capisce perché bisogna riportarli in Tribunale quando hanno già vinto. Secondo me provano a vincerli per sfiancamento
@adriano: speriamo che stavolta la spunti l’umanità sensibile…

Rispondi
Adriano Maini 2 Febbraio 2011 - 21:07

Povera gente! E povera umanità sensibile: sono ormai troppe le cause di difesa della natura e di genuine tradizioni culturali autoctone messe a rischio dall’avidità di qualche potentato economico.

Rispondi
dony 2 Febbraio 2011 - 16:08

Spero che si possa fare qualcosa di concreto per tutelare questa tribu’…Distruggere l’ambiente contribuisce all’estinzione delle razze indigene…Un caro saluto!Dony

Rispondi
ziamame 2 Febbraio 2011 - 13:17

Uh, spero tanto che ci riuscirano a spuntare i Dongria.
Bellissimo video, solo che quelli anelli nel naso anche nei più piccoli mi fa un po’ senso, ma sono le loro usanze, e non voglio giudicare.
Alla fine sembrano proprio contenti nel loro abitat… ma perchè l’uomo ‘civilizzato’ deve sempre cercare di distruggere tutto…

Rispondi

Lascia un commento