26 gennaio 2012

Giappone, grande successo dei Love Hotels!

foto | asirap

Se camminando per le strade del Giappone vi dovesse capitare di vedere un hotel coloratissimo, super-illuminato e persino kitsch, molto probabilmente vi siete imbattuti in un Love Hotel, un hotel a ore frequentato sia dai turisti che dai residenti. Attenzione, non parliamo solo di un luogo di incontri clandestini, ma spesso di una struttura dove coppie sposate si incontrano per godere di un po' di intimità. Sul sito Love Hotels potrete individuare la struttura in base alla città e alla zona. 


Di solito non si accettano prenotazioni, quindi dovete andare di persona. Starà poi a voi decidere se fare il check in tramite la reception (un addetto vi parlerà attraverso un vetro schermato) oppure faidate tramite un display, premendo il pulsante accanto alla foto della camera che vi ha intrigato di più e salire in stanza. Questo sistema di check in senza mostrare alcun documento è studiato per rispettare la privacy dei clienti: tra gli altri accorgimenti troverete persino entrate e uscite doppie per evitare incontri tra i clienti e camere senza finestre. I prezzi sono abbastanza abbordabili: si parte da 25€ l'ora. Si può decidere di fermarsi qualche ora o tutta la notte: le tariffe si dividono pertanto in "rest" e "stay". Se prima queste strutture erano molto "cheap", oggi se ne trovano anche di molto "chic", con incredibili dotazioni, gadgets e ambientazioni tematiche (dagli immancabili manga a atmosfere esotiche, da Hello Kitty al circo). 

14 commenti:

  1. beh...dire che sia un'idea originale è poco...dalla presentazione che ne hai fatto sembra che non siano squallidi...e questo già di per sè è una buona notizia! Ciao ciao

    RispondiElimina
  2. devo dire che l'idea mi piace molto, ci sono anche da noi ma sono come dire clandestini invece cosi mi piace molto

    RispondiElimina
  3. Curioso diversivo per un momento di intimità...
    sereno finire del giorno ..
    dandelìon

    RispondiElimina
  4. Questo post mi ricorda le mie letture giovanili di manga (Ranma, Lamù ecc)... i love hotel c'erano una puntata sì e una no, ma ovviamente i protagonisti non riuscivano mai nei loro intenti!

    RispondiElimina
  5. Leggo di questi love hotels da sempre, nei manga e nei libri degli scrittori giapponesi...sono un'altra delle peculiarità di quell'assurdo e affascinate paese che è il Giappone..:-)

    RispondiElimina
  6. Coloratissimi e dall'aspetto che incuriosisce...il tocco geniale dell'Oriente!

    RispondiElimina
  7. Fa tanto bordello troppo chic.

    RispondiElimina
  8. Da romanzo ... border-line! :))

    RispondiElimina
  9. beh per curiosità una notte ce la passerei! penso che morirei dalle risate per ogni stupidaggine kitsch-erotica :-D

    RispondiElimina
  10. Da poco ho letto un libro di Haruki Murakami, uno dei miei scrittori preferiti, dove le vicende di varie persone girano attorno ad un Love Hotel. Io sarei curiosa di visitarne uno..a dire la verità vorrei andare in Giappone perchè credo che sia un paese affascinante..dove vecchio e nuovo si mescolano in maniera sorprendente.Non so..è un paese pieno di peculiarità..e mi attrae nn poco :)

    RispondiElimina
  11. Fantastico, questi hotel potevano essere inventati solo in Giappone!! :D
    Così seri e precisi in ambito lavorativo, non potevano che trasferire queste loro peculiarità anche alla classica piccola fuga d'amore...
    In Italia siamo rimasti ai motel lungo l'autostrada e ai sedili ribaltati! Fa molto più Don Giovanni in preda a una passione incontrollabile... :D

    RispondiElimina
  12. @girovaga: ma sai, qualcuno più squallido ci sarà, ma molti cercano di darsi un tono, per accattivare una clientela più variegata!
    @carmine: condivido!!!
    @dandelion: infatti, tutte le coppie (specialmente con figli) possono prendere una boccata d'ossigeno!
    @vele: hahahahaha davvero??? Poveretti! :P
    @straw: in ottima compagnia con Vele Ivy, vedo!!! Io sono proprio ignorante in materia :D
    @gizeta: a me intrigano da morire!
    @exo: io ci andrei di corsa a scattare tante foto ^.^
    @viaggiverdeacido: ecco, appunto, il mio spirito sarebbe proprio quello!!!
    @dreamy: a chi lo dici! Io ho una lista che si allunga, nonostante parta spesso. Ma sono troppe le cose belle da vedere! P.S. non ho letto nulla di Murakami. Si allunga la lista pure dei libri :(

    RispondiElimina
  13. @adri: mi sei sfuggito!!! Ahhahahaha ancora rido per la tua battutina!!!

    RispondiElimina
  14. mi intrigano , ce ne sono di alcuni veramente "originali" :)

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE, SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’. La curatrice di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi, appelli alla violenza o link che puntino a siti altri (assimilabili a spam).