Napoli, migliaia di statuine artigianali a San gregorio Armeno

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×
Print Friendly
Napoli vale assolutamente una visita nel periodo di Natale per una passeggiata nella suggestiva via di San Gregorio Armeno. In questa strada toccherete con mano tutta la creatività, l’estro, la simpatia e la religiosità napoletana, tutte racchiuse nelle creazioni artigianali dei presepi. La tradizione di realizzare “o’ Presebbio” (che risale al latino, presepium, mangiatoia) è molto antica, anche se nel tempo ha subito delle significative trasformazioni.


Per un lungo periodo infatti gli artigiani napoletani si sono limitati a rappresentare la scena della Navità con il Bambinello attorniato dalle figure essenziali, poi  nel Seicento hanno iniziato a inserire figure tratte dalla vita quotidiana, con dettagli sempre più precisi e verosimili.
foto di Armando Mancini 
Il Settecento è unanimemente riconosciuto come il “secolo d’oro” del presepe napoletano. San Gregorio Armeno è visitabile tutto l’anno ma, chiaramente, nelle settimane immediatamente precedenti il Natale ha delle suggestioni diverse e più intense. Non troverete solo turisti, ma gli stessi napoletani che ogni anno arricchiscono il presepe di famiglia con una nuova statuina. La particolarità che lascia perplessi e incuriositi molti turisti (soprattutto stranieri) è la vista, tra un bue e un asinello, un bambinello e un pastore, di personaggi della politica, della tv, del cinema, dello sport che si sono distinti (nel bene e nel male, anzi, soprattutto nel male) nel panorama internazionale nell’ultimo anno (con chiaro intento ironico).
foto di Chiu!
Per gli appassionati, consigliamo una visita al Museo Nazionale di San Martino (e all’adiacente Certosa) che possiede la più grande raccolta presepiale col presepe Cuciniello.
Come arrivare a Via di San Gregorio Armeno: con la metropolitana, scendere alla fermata di Piazza Dante della Linea 1. Proseguire per Port’Alba e raggiungere, attraverso via San Sebastiano, Via Benedetto Croce. All’altezza del campanile della chiesa di Santa Chiara proseguire nella direzione opposta a quella che conduce a Piazza del Gesù Nuovo. A piedi, venendo da via Duomo, vi si arriva attraverso via dei Tribunali o via San Biagio dei Librai).
Museo di San Martino.
Indirizzo: Largo San Martino, 5

Orari: Aperto tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.30, chiuso il mercoledì.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>